Capoliveri Bene Comune - Andrea Gelsi Sindaco per Capoliveri, la nostra lista

Di Capoliveri Bene Comune

Capoliveri

Condividi

Nel segno dell’esperienza per assicurare continuità nelle azioni amministrative, aperti comunque all’entusiasmo per ogni ulteriore utile nuovo contributo e innovazione, proponiamo la nostra lista di donne ed uomini quali amministratori della comunità capoliverese per il consolidamento dei risultati fin quì ottenuti ed il conseguimento di sempre più soddisfacenti traguardi finalizzati sia ad assicurare un equilibrato miglioramento del benessere sociale, economico e culturale dei cittadini, sia un’immagine sempre più attraente ed accattivante di Capoliveri, tale da consolidare la sua immagine quale indiscussa meta turistica della Toscana, anche nel panorama nazionale ed internazionale.

E quello che ci proponiamo, per confermare la stabilità dei risultati ottenuti e proseguire nella crescita, lo vogliamo fare nell’interesse di tutta la cittadinanza e con la collaborazione di tutti i cittadini, operando quindi in un contesto di serenità e pace sociale.

Pertanto solo sana competizione elettorale anche verso chi, già consigliere e assessore del nostro gruppo condividendone sempre ogni iniziativa, ha ritenuto – senza alcuna dichiarata motivazione - di intraprendere tragitti diversi e contrapposti che nulla hanno a che fare con il conseguimento del Bene Comune.

Vogliamo ribadire che, nel segno della continuità, la politica dell’Amministrazione Comunale sarà sempre improntata a programmi pluriennali, che avranno ancora quali principi-guida essenzialmente:

  • la migliore vivibilità della popolazione sia residente che turistica, puntando alla qualità della vita e ponendo ogni particolare attenzione – come sempre avvenuto - a tutti i fattori che possano precostituirne pregiudizio a cominciare dal dissalatore di Mola la cui realizzazione deve essere assolutamente bloccata;
  • il più alto grado di sviluppo sostenibile, per la promozione delle attività economiche e delle prospettive occupazionali;
  • la trasparenza dei processi decisionali, l’imparzialità nell’azione amministrativa e la partecipazione dei cittadini alle scelte di carattere generale;
  • il miglioramento della qualità dei servizi sociali con la rimozione degli ostacoli alla fruizione di prestazioni connesse ai bisogni primari delle persone, anche in collaborazione con altri enti locali ed entità sovra zonali.

Riteniamo, per contro, che sia solo il caso di rammentare che un’eventuale scongiurabile deviazione dall’andamento di una gestione comunale finora proficua, può determinare –come successo in un passato non tanto lontano - l’interruzione del cammino verso più auspicabili traguardi, creando poi notevoli difficoltà di ripresa, anche in considerazione dell’attuale contesto del perdurare della crisi economica.

Il Sindaco e i Consiglieri
 

Indietro venerdì 26 aprile 2019 @ 07:53 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus