Pallacanestro Elba: Esordienti in trasferta a Pesaro per l'Adriatica Cup

Di seguito la cronaca delle due partite effettuate nella prima giornata.

Sport

Condividi

ADRIATICA CUP
Pesaro 25-28 Aprile 2019

La squadra Esordienti sta partecipando al prestigioso torneo marchigiano, evento in costante crescita con circa 130 squadre iscritte divise tra le varie categorie.
Di seguito la cronaca delle due partite effettuate nella prima giornata.

BK AZZURRA TRIESTE-PALLACANESTRO ELBA
59-33

Un parziale iniziale di 10-0 per Trieste, agevolato dalla maggiore fisicità espressa, spianava la strada alla compagine friulana che chiudeva agilmente il primo quarto in vantaggio di dodici lunghezze (18-6).
La pronta reazione degli elbani nel secondo quarto riaccendeva la contesa. Sospinti da un incisivo Iacopini, ben supportato da Lachi e Giulianetti, molto efficaci in fase difensiva, gli isolani si riavvicinavano chiudendo il primo tempo in svantaggio di 8 punti (26-18).
Purtroppo una debacle, causata da mancanza di concentrazione nel terzo quarto, faceva sprofondare nuovamente i nostri ragazzi a -21 (47-26), a causa del triestino Miloch, grande prova e 20 punti alla fine, che tagliava a fette ripetutamente la difesa elbana.
L’ultimo quarto vedeva la tenue reazione dei nostri, ancora guidati da Iacopini, che non portava al risultato sperato.

TABELLINO
Frediani, Saponaro, Varolotti, Giulianetti, Maroni 2, Venaglia, Iacopini 15, Puddu 4, Paoli 4, Lachi 4, Dinelli, Tavolario 2.

PALLACANESTRO ELBA-TUMMINELLI MILANO
36-29

Pronta reazione nel secondo match. La consueta partenza lenta (8-0 di parziale per i Milanesi) costringeva coach Iacopini a chiamare il primo time-out dopo appena 2’30” di gioco. La strigliata motivava i nostri ragazzi, che rientravano in campo più determinati e, grazie a buone giocate difensive di Saponaro, Lachi e Tavolario, accorciavano il divario chiudendo il primo quarto 7-12.
Reazione veemente nel secondo quarto. Iacopini e co. aumentavano la pressione difensiva e l’attenzione sotto il nostro tabellone, lasciando veramente poco ai milanesi. Risultato invertito, con un parziale di 12-4, stabiliva il 19-16 di fine primo tempo.
Il terzo quarto, come da tradizione per una partita che conta, scorre nervosamente. Ma Frediani , 3 rimbalzi fondamentali per lei, Saponaro, Maroni e Tavolario (a segno anche la consueta bomba per lui) chiudono le vie del canestro, attestando il risultato sul 23-18.
A questo punto inizia lo Iacopini show, 11 punti consecutivi per il playmaker elbano scavavano il solco decisivo che portava i biancoblu ad aggiudicarsi meritatamente la partita con il punteggio finale 36-29.

TABELLINO
Frediani, Saponaro 2, Varolotti, Giulianetti 6, Maroni, Venaglia, Iacopini 15, Puddu 2, Paoli 2, Lachi 3, Dinelli 2, Tavolario 4.

Questi risultati permettono ai nostri ragazzi di disputare gli spareggi per accedere alle semifinali, affrontando il Basket Monte di Procida.
 

Indietro sabato 27 aprile 2019 @ 13:32 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus