L’impegno di Di Tursi: ”Rilancio del centro storico e attenzione alle frazioni”

Questo un altro impegno di Paolo Di Tursi candidato alla carica di sindaco per la lista civica “Forza Del Fare” alle prossime elezioni comunali di Portoferraio previste per il 26 maggio.

Portoferraio

Condividi

Rilancio del centro storico di Portoferraio senza però dimenticare le aree suburbane e le frazioni: Questo un altro impegno di Paolo Di Tursi candidato alla carica di sindaco per la lista civica “Forza Del Fare” alle prossime elezioni comunali di Portoferraio previste per il 26 maggio.

“Basta parlare del passato, Paolo Di Tursi, glissa su alcune polemiche nate in questi giorni di campagna elettorale e punta i riflettori sul futuro del paese con un piano di sviluppo ben definito. Di Tursi, prima di esprimersi sul centro storico rimarca l’importanza delle frazioni e delle aree suburbane che devono essere sempre al centro della massima attenzione. ”

“Massima attenzione alle periferie – ha spiegato - perché i cittadini che vi abitano non sono cittadini di serie B e meritano rispetto e considerazione." Per il cuore di Portoferraio, il centro storico, Paolo Di Tursi sembra avere le idee chiare:

"Individuazione di aree alternative di parcheggio, ridare una piazza a Portoferraio con la sua naturale funzione, storica e di cuore della città con spazi verdi e panchine. Le fortezze Medicee, dovranno essere riscoperte dai cittadini di Portoferraio, e dai turisti, con un fitto calendario di eventi serali all’aperto di carattere culturale, sociale e turistico. Dovranno – continua – Di Tursi - essere raggiungibili, oltre che a piedi (con un percorso dedicato) tramite un servizio turistico di piccoli veicoli ( es. motoape); Anche la Linguella avrà un ruolo centrale nella rivitalizzazione della città durante la stagione estiva, fruibile dalle associazioni locali e dai giovani per eventi a tema. Pieno recupero della Darsena alla sua funzione turistica e salotto della città, ripristinando una efficace illuminazione della Calata”.

La lista “Forza del Fare” è chiaro, vuol produrre uno sforzo importante sui temi del centro portoferraiese che in inverno per esempio, subisce in modo a volte violento le condizioni atmosfere avverse, e allora ecco che Di Tursi ci racconta che:

”Faremo in tempi brevi uno studio e una progettazione immediata di interventi tecnici per impedire gli allagamenti del centro storico, simbolo di una città perennemente in ginocchio al primo acquazzone, prevediamo anche una riqualificazione generale, con adeguamento architettonico ed edilizio dei palazzi, chioschi, tende, antenne, climatizzatori, in forme di reciproca collaborazione tra privati, imprese e Pubblica Amministrazione. In caso di necessità, prevediamo interventi di imperio del Comune di Portoferraio, nel rispetto della normativa e nell’interesse generale infine abbiamo a cuore i simboli della città (Biscotteria , Porta a Mare ed orologio) e per questo garantiamo una perfetta e continua manutenzione."

Indietro lunedì 13 maggio 2019 @ 10:31 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus