Messaggeri del Mare: la staffetta in favore dei piccoli ospedali fa tappa in Toscana e a Milano

E intanto si avvicina la maxi tappa elbana prevista per il 26 maggio, la patria dei Messaggeri del Mare.

Messaggeri del Mare

Condividi

Prosegue la staffetta nazionale dei ''Messaggeri del Mare da Lampedusa al Monte Bianco", creata da Pierluigi Costa e Lionel Cardi, i due nuotatori elbani per cause di solidarietà, in favore dei piccoli ospedali periferici italiani che non devono essere ridotti nei servizi o peggio ancora chiusi.

Un impegno patrocinato da Rai Responsabilità Sociale e gestito da una rete di volontari in tutto lo Stivale che coinvolge in primis le scuole. Dopo il Monte Rosa, Genova, Matera, Ostuni, Santa Vittoria in Matenano, quest'ultimo un evento coordinato da Pina Consorti, l'iniziativa è proseguita a Barberino di Mugello in Toscana, dove l'appuntamento è stato animato dai ''I Maggiaioli'' guidati dalla messaggera Antonella Albanese. Poi mercoledì 15 maggio, sarà Livorno ad ospitare la staffetta.

"Nell'occasione - dice Costa - incontreremo diverse classi delle scuole alla Fortezza Vecchia, dalle 8.30 alle 13 e coordinatrici dell'appuntamento saranno le insegnanti Elisabetta Panicucci e Fausta Carrai. Il 17 la staffetta sarà a Milano dove ci aspettano, alle 12, gli studenti dell'Istituto ''Bertarelli Ferraris'' a Porta Romana con i loro docenti Costanzo Schiavone e Paola Cocchia. Intanto prosegue il viaggio via mare della barca a vela Pole Pole, che porterà i bambini autistici in giro per l'Italia, compiendo l'intero periplo della penisola, da Genova a Trieste, grazie alla psicologa Laura Cerri in collaborazione con Andrea Contini e tutto l'equipaggio.

Stanno trasportando anche il testimone della nostra staffetta, il Sole, dello scultore Luca Polesi e dell'artista Michela Bartaletti, consegnato all'equipaggio alla partenza dal capoluogo ligure dal messaggero Valerio Costa. " Notevole l'incontro a Matera - conclude Cardin - eravamo accompagnati dallo scrittore elbano Antonio Berti e le messaggere, Lina Amelio, Elisa Negri e Antonella Albanese, siamo stati accolti nell'istituto scolastico superiore Morra, nell’aula magna, dalle docenti Mariangela Lisanti, Anna Altieri, Silvana Tedeschi, Cinzia Nicoletti e Bruna Taratufolo ha portato i saluti del dirigente scolastico Antonio Epifania. All’incontro hanno partecipato gli studenti delle classi II e III A, IV A e V A indirizzo “Materiali e Biotecnologie ambientali”. 

E intanto si avvicina la maxi tappa elbana prevista per il 26 maggio, la patria dei Messaggeri del Mare.

www.messaggeridelmare.it

Indietro martedì 14 maggio 2019 @ 07:23 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus