Luciano Geri in merito al ruolo di Sapere nel comitato del No al Dissalatore

Di Luciano Geri

Capoliveri

Condividi

Caro Italo non mi devi spiegare niente, io ho capito tutto purtroppo in ritardo ….Dal verbale della conferenza dei servizi del 26/07/2017, alla quale eri presente con il geom.Bertelli per il Comune di Porto Azzurro, risulta abbiate chiesto :

1- se è stata valutata come alternativa alla produzione fornita dal dissalatore la realizzazione di nuovi pozzi sull’isola;
2- se la realizzazione dell’impianto comporterà incrementi della tariffa per i cittadini elbani;
3-chiedono ripristini idonei ( metà carreggiata ) a seguito delle manomissioni stradali sulle strade di competenza comunale.
La seduta inizia alle 11,30 e termina alle 14,00 e non come affermi tu dalle 10,00 alle 15,00, anche questa non è una banalità, rimetti l’orologio.

Ti rispiego per l’ennesima volta che Barbetti ha fatto tutto da solo, non ha coinvolto il consiglio comunale, ma solo la giunta con Gelsi e Della Lucia, anche i consiglieri di maggioranza non ne erano a conoscenza.

Con estrema franchezza, per motivi etici/morali, avresti dovuto dare le dimissioni da presidente del Comitato dal momento che non lo rappresenti più in toto. Sei libero di andare nella lista del tuo cugino Barbetti, che ha voluto il dissalatore, ma non di essere contemporaneamente presidente del comitato contrario. Non rappresenti più ne’ me, ne’ tanti capoliveresi che ti avevano dato fiducia.

Convoca tutti soci del comitato così avremo modo di chiedertelo di persona.

Luciano Geri 

Indietro mercoledì 15 maggio 2019 @ 09:46 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus