La piccola Camargue Elbana

Di Marco Tenucci

Portoferraio

Condividi

Dei sei fenicotteri avvistati ieri nel bacino delle Terme Isola d’Elba, quattro sono già ripartiti per altri lidi. I due “flamingos” rimasti sembrano gradire questo prezioso habitat palustre che ricorda gli stagni costieri della Camargue.

Il bacino termale, oltre a godere di un panorama incantevole su Portoferraio costituisce una particolare biocenosi marina ricca di pesci, crostacei, molluschi, una vegetazione acquatica tipicamente mediterranea e numerose specie di avifauna tra anatidi, rallidi e limicoli.

Un ecosistema variegato, un laboratorio di biologia a cielo aperto meritevole di essere valorizzato grazie ad un “percorso natura” che offra ai visitatori - elbani e turisti - gli strumenti didattici per una corretta educazione alla biodiversità.

Indietro lunedì 20 maggio 2019 @ 09:28 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus