Sorpreso senza patente per la seconda volta nell’ultimo anno dallo stesso equipaggio della Volante: denunciato dalla Polizia di Stato

L’uomo sorpreso alla guida di un ciclomotore senza patentino.

Polizia di Stato

Condividi

Fermato due volte nell’ultimo anno dallo stesso Agente della Polizia di Stato che ieri l’ha denunciato. Si tratta di un cittadino Romeno alla guida di un ciclomotore fermato da una pattuglia del Commissariato in Via Principe Amedeo di Rio Marina nel corso del servizio di controllo del territorio. Uno degli agenti l’ha riconosciuto perché circa un anno fa lo aveva fermato e multato per guida senza patentino mai conseguito. L’uomo, pregiudicato per furto e rissa, 41 anni residente a Rio, è stato pizzicato di nuovo alla guida del ciclomotore senza aver conseguito il patentino. E visto che era recidivo, per lui è scattata la denuncia. L’uomo rischia l'ammenda da 2.257 euro a 9.032 euro e l'arresto fino ad un anno. Effettivamente anche lui deve aver riconosciuto l’Agente in quanto ha tentato di nascondersi con una repentina inversione ma ... tutto inutile.

E’ bene ricordare che la guida senza patente è un reato depenalizzato ossia normalmente punito con una multa assai salata. Il comma 15 dell’articolo 116 del Codice della Strada dispone che chiunque conduca veicoli senza aver conseguito la corrispondente patente di guida è punito con l’ammenda da 2.257 euro a 9.032 euro. La stessa sanzione si applica nei casi di guida senza
patente perché ritirata o non rinnovata per mancanza dei requisiti fisici e psichici. nell’ipotesi di recidiva nel biennio si applica altresì la pena dell’arresto fino a un anno.

Indietro giovedì 23 maggio 2019 @ 21:48 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus