Dopo Milano, Livorno, Baratti la staffetta nazionale pro Piccoli Ospedali fa tappa all'Elba

Di Messaggeri del Mare

Messaggeri del Mare

Condividi

Ennesima tappa, sabato 25, della “Maratona-Staffetta da Lampedusa al Monte Bianco” dei Messaggeri del Mare, Lionel Cardin e Pierluigi Costa, e questa volta l'iniziativa nazionale passa da "casa", cioè dall'Elba, dove è nata. 

I nuotatori per cause di solidarietà, la fecero partire da Genova i primi di aprile, un impegno volontario per la difesa dei piccoli ospedali italiani. Vari gli eventi isolani, tra cui un'escursione che raggiungerà, sotto la guida di Alessio Gambini e del Cai isolano, quota 1019, la vetta del Monte Capanne, ma partirà dai meno 19, sott'acqua, a Cavo con i sub Alberto e Marco.

Poi ci sarà un tour dell'isola fino a Pomonte dove, domenica nuoteranno i due alfieri della solidarietà fino a Chiessi e, a seguire, in tanti saliranno le pendici della locale montagna. All’evento hanno aderito numerose associazioni sportive e non, singoli atleti, amatori e in generale chi vuole sostenere questa causa. Quindi sabato alle 12,30, con la nave, arriva il testimone della staffetta, il grande Sole, scultura di Luca Polesi realizzata insieme all'artista Michela Bartaletti, proveniente dagli ultimi appuntamenti realizzati a Milano, Livorno e Baratti. Sarà il comandante Spinetti a mettere il Sole nelle mani dei Messaggeri, ma anche ai rappresentanti dei Comitati sanità isolani che hanno creato, con Semeraro, il documento sul tema della sanità nei nosocomi periferici italiani, per questa manifestazione nazionale.

“Prima di questa tappa elbana- dice Costa- abbiamo avuto un grande incontro con gli studenti e i docenti dell'Istituto 'Bertarelli Ferraris' a Porta Romana a Milano, e la docente Rachele Capristo, in quei giorni, ha detto della nostra iniziativa ad un importante evento rivolto alla Eccellenze italiane, che lei gestisce, cioè “L'Award al merito”, promosso dall'Associazione Insieme con Merito, a Palazzo Marino. Quindi ci siamo calati a Livorno ed ancora un meeting con le scuole alla Fortezza Vecchia, con il coordinamento delle docenti Elisabetta Panicucci e Fausta Carrai. Infine il nostro testimone ha galleggiato durante una tappa di swim trekking di alcuni chilometri fino a Baratti, per cui Paolo Gherardi, Eleonora Parrello, Donata Zocca e altri nuotatori sono stati nostri staffettisti, per unire gli spazi di acqua e di terra, le idee, l'impegno e i cuori pro piccoli ospedali".

E l'appuntamento elbano riprenderà domenica pomeriggio, da Poggio, dove Franco Giannoni, noto esponente della compagnia teatrale “I tappezzieri” di Paolo Ferruzzi, nelle vestii di Napoleone davanti a Casa Drout, farà un proclama speciale per dire del bisogno della tutela dei piccoli ospedali. "Il 30 maggio- conclude Cardin- il noto complesso musicale "Last minute" terrà un concerto all'Irish pub di Portoferraio, dedicato alla nostra iniziativa".

Indietro venerdì 24 maggio 2019 @ 16:07 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus