Apertura dell'Arthotel a Marciana Marina

Arthotel sarà inaugurato con una retrospettiva di Castelvecchi docente e illustre pittore di Portoferraio.

Marciana Marina

Condividi

In fase di definizione il progetto Arthotel Gabbiano Azzurro due a Marciana Marina mentre l’hotel apre i battenti completamente rinnovato con i primi Ospiti in arrivo a metà mese. Artisti elbani del calibro di Italo Bolano e Francesca Groppelli, che sarà responsabile della sezione artistica elbana, nonché Walter Puppo e Cristina Sammarco hanno già aderito all’iniziativa e saranno presenti alcune loro opere sia attraverso istallazioni sia con una esposizione a disposizione degli Ospiti e dei turisti.

A curare per la parte riguardante l’Arte nazionale ed internazionale sarà il direttore Artistico Maestro Lorenzo D’Andrea, a breve oggetto di altra promozione. La prima esposizione monografica sarà tuttavia una retrospettiva del Maestro Giancarlo Castelvecchi che sarà curata dal figlio Michele, in collaborazione con l’Arthotel: una mostra celebrativa che troverà nell’occasione del Premio letterario La Tore a luglio una degna vernice. Castelvecchi è stato infatti a lungo docente a Portoferrraio e il presidente nonchè l’anima del Premio letterario Brignetti Isola d’Elba. Egli tra l’altro fu ospite con una sua personale negli anni novanta in hotel per cui è sembrato doveroso iniziare con un grande artista elbano, sempre da ricordare. Il pittore portoferraiese è stato uno degli esponenti del Gae (Gruppo artisti elbani). La sua vita è stata caratterizzata per l’impegno, soprattutto nel campo culturale. Carattere riservato, Castelvecchi era un personaggio noto in tutta l’Elba e stimato per le sue qualità artistiche e umane: l’Arte è sempre stata al primo posto, anche negli ultimi anni della sua vita. Nel 2013, dopo alcuni anni di assenza, Castelvecchi tornò ad esporre i suoi quadri nella sua città alla sala della Gran Guardia di Portoferraio e a Marciana Marina.

Il progetto Arthotel gabbiano azzurro due nasce sulla scia di quello dell’Hotel gabbiano azzurro dei primissimi anni settanta del Novecento, quando si volle omaggiare Raffaello Brignetti, considerato ad oggi il più grande scrittore di mare della letteratura italiana tramite il suo più famoso romanzo

Il gabbiano azzurro edito da Einaudi. Oggi l’hotel è promotore e sede del premio letterario La Tore e delle edizioni estive elbane dei premi Bancarella e Strega: l’Arthotel gabbiano azzurro due rinnova questo spirito di coniugazione tra turismo e cultura mirando a coinvolgere il turista in un viaggio esteriore ed interiore tra Arte e Letteratura. Il progetto è un unicum nel suo genere all’isola d’Elba, unendo l’Ospitalità alberghiera con la valorizzazione delle espressioni artistiche elbane e queste con quelle nazionali ed internazionali e divenendo di fatto un laboratorio aperto ad Eventi e Performances. Ogni spazio della Casa ospiterà Artisti e nelle parti comuni saranno costantemente esposte Opere d’Arte, anche tramite Personali. 

https://www.arthotelgabbianoazzurrodue.it

 

Indietro sabato 1 giugno 2019 @ 10:01 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus