Prestigioso riconoscimento per lo scrittore Alessandro Pugi

La cerimonia di premiazione si è svolta il 31 maggio alle ore 16,00 presso il teatro “Degli Industri” nel centro storico di Grosseto.

Premio

Condividi

Sperava in un buon piazzamento, dopo la conferma di essere entrato nella cinquina finalista del premio Nazionale città di Grosseto, con il suo romanzo inedito “Quello che non sai di lei”. Invece, è arrivato addirittura un primo posto, anche se ex aequo, e la proposta di pubblicazione con una nuova casa editrice. 

La cerimonia di premiazione si è svolta il 31 maggio alle ore 16,00 presso il teatro “Degli Industri” nel centro storico di Grosseto, davanti a decine di persone e rappresentanti delle istituzioni locali e regionali, oltre che alle telecamere di TV9, che hanno ripreso tutta la manifestazione e la proporranno in questi gironi sul canale dedicato.

Bellissimo il giudizio della giuria, letto in diretta durante la premiazione.
“Tutte le storie che intessono il romanzo sono storie d’amore, anche quando svolte inattese, segreti dolorosi, comportamenti inspiegabili vi gettano ombre da cui sembra impossibile liberarsi. Ma è proprio questo… “non sapere qualcosa di chi si ama” che, nei tanti intrecci del romanzo, si rivela alla fine il movente che li unisce tutti e rende ogni reciproco gesto “la più grande storia d’amore mai vissuta”. Il sognatore protagonista, amante dei libri e delle loro storie, ha ben compreso il vero motivo del raccontare: sopravvivere alle ombre e trasformarle, quando tutto sembra perduto, nella luce più insospettata.”

«Che dire» è il commento dello scrittore «sono piacevolmente colpito da tutti questi premi, ma quello di oggi è stato qualcosa di diverso. Riconoscere nelle mie parole “la più grande storia d’amore mai vissuta” come accenna uno dei personaggi, è qualcosa d’ineguagliabile. È stata una manifestazione stupenda, ben organizzata ed emozionante, per questo ringrazio l’associazione “Letteratura e d’intorni”, per come è riuscita nell’intento di creare un evento così importante che ha visto la partecipazione di 700 opere. È stata un’emozione forte che ha messo a dura prova la parte restante del mio cuore. Scherzi a parte tutto è stato perfetto, perfino l’intervista finale. Sto vivendo un momento entusiasmante per quello che riguarda il mio hobby di scrittore, e la proposta di pubblicazione di questa importante casa editrice è la coronazione di un sogno.

Adesso valuteremo tutte le cose con la mia agente che nel frattempo sta portando avanti il progetto della nuova pubblicazione di un altro mio romanzo, ancora un thriller, dal titolo “Il sussurro del diavolo” che dovrebbe essere in uscita fra qualche mese.

 

Indietro sabato 1 giugno 2019 @ 10:11 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus