118 – La Asl garantisce la sicurezza dei cittadini attraverso mezzi di soccorso avanzati già presenti nei luoghi turistici della costa

Di Usl Toscana Nord Ovest

Sanità

Condividi

Sia la Regione, sia l’ASL Toscana nord ovest vogliono rassicurare i Sindaci e i cittadini elbani, che non vi è alcuna intenzione di mettere in discussione la sicurezza dei cittadini ma, al contrario, stanno lavorando per risolvere il problema della mancanza di medici, in particolare di quelli specializzati in emergenza e urgenza che entro il mese di luglio dovrebbero entrare in servizio.

Inoltre, è bene che la popolazione sia al corrente del fatto che i responsabili del 118 e dell’emergenza urgenza stanno tentando di coprire i turni anche con i medici, dove questo non sarà possibile si provvederà con mezzi di soccorso avanzati ed eventuali rendez-vous con i medici a disposizione, questo grazie anche all’organizzazione della centrale 118 che permette di modulare il tipo di intervento (con volontari, con infermieri, con medici) a seconda della situazione.

Più volte la direzione ha sottolineato la difficoltà a reperire personale medico da destinare all’emergenza e urgenza, per questo la Regione e la ASL hanno messo in campo misure straordinarie che daranno i loro frutti nelle prossime settimane.

Il modello descritto, comunque, è già attivo in molti territori ed è ormai consolidato ed efficace, nei diversi luoghi turistici della costa tirrenica.

Indietro lunedì 10 giugno 2019 @ 18:23 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus