Elide ha vinto!

Il 4 giugno al teatro dei Vigilanti di Portoferraio si è tenuto l’atteso spettacolo “Elide contro Golia”.

ITCG CERBONI

Condividi

Il 4 giugno al teatro dei Vigilanti di Portoferraio si è tenuto l’atteso spettacolo “Elide contro Golia”, messo in scena dagli alunni dell’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri “Giuseppe Cerboni”.

La rappresentazione teatrale è il prodotto finale del Progetto Educativo Zonale “Spettacol…arte!”, finanziato dalla Regione Toscana e dal Comune di Portoferraio.

Il progetto ha previsto, nel corso di tutto l’A.S. 2018/2019, l’attivazione di laboratori di teatro, musica e canto che, a partire dal mese di gennaio, hanno impegnato gli alunni dell’Istituto e i docenti che vi hanno partecipato.

Il tema a cui i laboratori si sono ispirati è stato “L’Elba e i suoi tesori”, e qual è il tesoro più grande che la nostra isola possiede se non i suoi giovani?

Questa la riflessione che ha portato alla messa in scena dello spettacolo “Elide contro Golia”, che rimarca l’importanza di valorizzare le capacità e le potenzialità dei giovani, il “vero tesoro”, per far sì che possano affrontare le problematiche della vita in maniera consapevole, e lo ha fatto attraverso una tematica tristemente diffusa e molto attuale qual è quella del bullismo.

La storia narra di una giovane studentessa, Elide, che viene presa di mira da una “bulla” e si rivolge ad una agenzia specializzata in un programma chiamato “Golia” che ha come obiettivo quello di far emergere e valorizzare potenzialità e i talenti sommersi, ma presenti, in ciascuno. Elide, con un indiscusso talento nel canto, conquista il suo spazio e si affranca da un circolo vizioso che la vede vittima e succube della prepotenza e della prevaricazione.

Questo entusiasmante lavoro è stato reso possibile grazie all’impegno della Dirigente Scolastica del Cerboni, Prof.ssa Maria Grazia Battaglini. Un ringraziamento speciale va al Comune di Portoferraio per la disponibilità del teatro dei Vigilanti, all’autrice del testo teatrale Valentina Varrella, ai docenti che, con la loro dedizione e la loro professionalità, hanno seguito passo dopo passo gli alunni in questo lungo percorso di crescita e cioè i Professori Gennaro Squillace e Giancono Cammarano per la regia, la Prof.ssa Simonetta Neto per la coreografia, il Prof. Carmelo Cammarata per il canto, il Prof. Paolo Guidotti che ha recitato nello spettacolo, la Prof.ssa Francesca Nesti per la realizzazione del materiale multimediale e della locandina,il Prof. Marco Ciomei e gli alunni della 4A Grafico per la realizzazione dei loghi e, infine, al Prof. Nicolò Di Mauro per l’organizzazione.

Ma un ringraziamento speciale va agli alunni che si non messi in gioco per offrirci questo edificante spettacolo: Mariza Geri (2A Grafico), Cristoforo Di Scala e Tommaso Cervelli (1A Agrario), Mariza Geri (2A Grafico), Francesca Sani (2A Tec), Marianna Ricciardi e Giorgia Barrile(4B Turismo), Gina Lazaroiu (5A AFM), Alessia Tondo, Maria Cartegni, Beatrice Carraro, Erasmo Von Hartz, Ivan Frualdo e Leonardo Castellani (4A Grafico), Alessia Perruccio (4A AFM), Carlotta Minnucci, Hajar Kamouch, Imen Rejjad e Nadia Saber (4A Tec), Romy Sposato (5B Tur) e tutti gli alunni della classe 1A Agrario che hanno realizzato il video.

Scritto da Emanuela De Domenico in collaborazione con il Prof. Nicolò Di Mauro (ITCG Cerboni)


 

Indietro lunedì 10 giugno 2019 @ 12:13 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus