Lions club, il ricordo delle gesta di Cosimo I

Di Lions Club Isola d’Elba

Portoferraio

Condividi

Il 12 giugno 1519 nasceva Cosimo I° de’ Medici, che sarebbe divenuto a soli 17 anni Duca di Firenze e 50 anni dopo primo Granduca di Toscana.

Nell’aprile del 1548 iniziò la realizzazione di un ambizioso progetto: occupare con un forte campale una posizione dominante nel porto naturale del “Ferraio” e successivamente costruire la città fortificata vera e propria.

A questa seconda fase lavorò un grande architetto dell’epoca, Giovan Battista Camerini, che realizzò il primo impianto delle fortificazioni.

Il Lions Club Isola d’Elba per celebrare il ricordo e le gesta di Cosimo I° a mezzo millennio dalla sua nascita, ci accompagna in un viaggio nel tempo alla scoperta di emozioni musicali cinquecentesche e segreti e storie sui primi modelli con cui si delineò la città fortificata.

Il viaggio nel tempo inizia con Giuseppe Massimo Battaglini, storico e conoscitore di Cosmopoli e delle sue origini, che ci parlerà dei piani iniziali della fortificazione della città e delle sue possenti fortificazioni.

Entreremo nel vivo dell’atmosfera cinquecentesca con la musica del liuto di Cristiano Cei e la voce del soprano Bianca Barsanti, del Gruppo Ars Regia.

Infine, a chiusura dell’ideale viaggio nel tempo la proposta di una piccola pièce teatrale “Celebrazione per musica e parole” in cui l’artista Roberto Bianchin interpreta un colloquio tra Cosimo I° e il suo architetto Camerini, sullo stato delle fortezze che si sviluppavano sotto lo sguardo esperto dell’architetto Camerini.

La scenografia cinquecentesca sarà curata dall’architetto Leonello Balestrini, che sarà la guida e la voce narrante di questo ideale viaggio, e dal Gruppo Historie che interpreterà la corte rinascimentale.
Alle 20,00 sui bastioni più alti della fortezza del Forte Falcone, nella luce del crepuscolo e con lo scenario unico di Portoferraio e del suo Golfo, sarà offerto un apericena con piatti salati e dolci, preparato dalla focaccineria di Falcone Fabrizio.

L’evento è aperto a tutti.

 

Indietro giovedì 20 giugno 2019 @ 17:17 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus