Illustrato il primo anno dell'amministrazione Corsini

Infine il Sindaco Corsini ha illustrato anche i programmi e i progetti mirati a creare una nuova, più moderna e funzionale visione di Rio.

Rio

Condividi

Questo pomeriggio, giovedì 27 giugno, presso la Sala degli Affreschi del Municipio di Rio Marina, il Sindaco Marco Corsini ha illustrato i risultati raggiunti nel primo anno del suo mandato elettorale.

Nella sua esposizione il primo cittadino è stato affiancato dai componenti della giunta e dai consiglieri comunali di maggioranza.

Un anno d'intenso lavoro, tra i progetti più importanti realizzati ricordiamo:
L'acquisizione del Palazzo Governativo: è stata esercitata la prelazione di legge, recuperando al territorio un simbolo della sua storia per valorizzarlo come merita. Ora si attende il giudizio del TAR.

Riportata sotto controllo la situazione finanziaria: è stata recuperata una tranquillità di bilancio, sanando un arretrato di svariati anni e riportando in equilibrio lo stato di crisi ereditato dalla fusione.

Avviata una profonda riforma organizzativa dell'amministrazione: la macrostruttura comunale è stata fortemente ridisegnata, sono stati avviati concorsi per incrementare i livelli di efficienza e per preparare il giusto turn over. Sono stati approvati molti importanti regolamenti.

Affidata la gestione dell'asilo nido: dopo anni di attesa e di gestazione, è stata attivata un'importante risorsa di eccellenza che consentirà alla comunità nostra e non solo di usufruire di un servizio domandato da più parti a gran voce.

Affidata la gestione della mensa scolastica: sempre sul versante dei servizi è stata acquisita e riaperta la cucina centralizzata per le scuole del comune, servizio che era chiuso da cinque anni, e sono stati acquistati arredi nuovi per la scuola media.

Consegnati i lavori del parcheggio di Vigneria: altra situazione di stallo ereditata. Un'opera importante per tutta la mobilità e strategicamente collocata, che dal 2015 attendeva di essere portata a compimento e che rischiava di perdere il consistente finanziamento statale che l'assiste.

Redatto il progetto preliminare della strada del Piano: la strada provinciale del Piano, collassata ed interrotta sin dal 2013, è stata dimenticata da tutti. In forza di un accordo con la Provincia, l'Amministrazione si è accollata il compito della progettazione preliminare, primo passo indispensabile per avviare i lavori di ripristino della viabilità.

Avviata la trasformazione urbanistica delle Officine: forse l'intervento privato di trasformazione più importante del territorio, che appariva incerto nei modi e nei tempi è stato rimesso, infatti, sui binari giusti e sarà avviato con risultati di riqualificazione del tessuto urbano.

Affidata la gestione dei due porti di Cavo e Rio Marina: a Cavo è stata perseguita la soluzione del gestore unico con aspettativa di maggiore qualità ed economicità del servizio. A Rio Marina, fortemente colpita dagli eventi meteo di novembre, è stata affidata una forma di gestione con maggiori entrate per il comune.

Impostato con Autorità Portuale il Porto Turistico: unire lo specchio d'acqua di Rio Marina con i Voltoni in un porto turistico di qualità è uno degli obiettivi dell'Amministrazione. Si è individuato un percorso convenzionale con l'Autorità Portuale per collaborare in questa direzione.

Completate le acquisizioni del federalismo demaniale: le acquisizioni del Demanio erano un'incompiuta che per il territorio si sarebbe tradotta in un'imperdibile perdita di opportunità. Sono stati acquisiti più di venti ettari con relativi volumi, che consentiranno migliori strategie di governo del territorio.

Razionalizzato il rapporto con la Pro Loco: l'unificazione aveva lasciato tre Pro Loco da coordinare. E' stata creata un'unica Pro loco di Rio che agisce quale braccio del Comune nella gestione di tutti gli eventi, in forza di una convenzione permanente e omnicomprensiva.

Ripensata la struttura societaria della Parco Minerario: è stato nominato un nuovo vertice, riorganizzate le attività secondo indici di regolarità ed economicità, avviata una riflessione su possibili nuovi scenari con il coinvolgimento di capitali privati.

Realizzati gli interventi straordinari dopo la mareggiata: gli eccezionali eventi meteo di novembre hanno sconvolto il territorio mettendo a dura prova gli uffici comunali, che con fatica ed in emergenza di tempi sono comunque riusciti ad assicurare un ritorno ad un minimo di normalità.

Riqualificati i giardini di Rio Marina e il parco giochi di Cavo: due aree destinate ad assicurare migliore qualità della vita della comunità sono state oggetto di interventi di riqualificazione

Infine il Sindaco Corsini ha illustrato anche i programmi e i progetti mirati a creare una nuova, più moderna e funzionale visione di Rio.

Indietro giovedì 27 giugno 2019 @ 18:45 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus