Elba: la direzione ringrazia gli ortopedici che hanno dato la loro disponibilità volontaria a coprire alcuni turni nell’ospedale di Portoferraio

Di Usl Toscana nord ovest

Sanità

Condividi

Dal 1° luglio, fino al 15 settembre, per i medici ortopedici che presteranno servizio volontario all’Isola d’Elba la ASL garantisce l’alloggio in una nota struttura alberghiera che ha accettato di ospitare i sanitari a condizioni vantaggiose. L'Azienda USL Toscana nord ovest ringrazia i medici per la loro disponibilità che permetterà di assicurare un servizio così importante in un'isola dove, a causa della conformazione della costa, ma anche delle montagne, si assiste soprattutto nella stagione estiva ad una impennata del numero dei traumi da caduta. La ASL ha messo a disposizione la possibilità di usufruire di una stanza e un’auto aziendale per permettere lo spostamento verso l'ospedale.

Nel presidio ospedaliero elbano è sempre garantita la continuità assistenziale e la copertura di tutti i servizi. La presenza costante di 3 ortopedici consentirà anche di eseguire interventi di traumatologia senza dover trasferire i pazienti in altri ospedali.

Ai medici non residenti all'Elba non sarà ovviamente richiesto di timbrare il proprio cartellino nelle zone di provenienza, ma saranno utilizzati i consueti metodi alternativi di rilevazione della presenza

Indietro martedì 2 luglio 2019 @ 10:49 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus