Roberto Biasci (Lega): "Portoferraio: monitorare il Pronto Soccorso"

"Con l'arrivo dei vacanzieri urge un numero di medici adeguato. Per incentivare i sanitari, riprendere il progetto di una foresteria."

Elba

Condividi

“Ovviamente-afferma Roberto Biasci, Consigliere regionale della Lega-con l’arrivo di vacanzieri(auguriamo che siano molti), il Pronto Soccorso di Portoferraio rischia di essere messo sotto pressione.” “La carenza di medici-prosegue il Consigliere-potrebbe creare, dunque, non pochi problemi a livello di assistenza ed è da verificare quanti neo-laureati, peraltro naturalmente privi di esperienza specifica, verranno dirottati all’Elba.”

“In attesa di conoscerne il numero esatto-sottolinea l’esponente leghista-bisognerebbe però riflettere su come incentivare l’arrivo di nuovi sanitari sull’isola.” “Ad esempio-precisa Biasci-sarebbe utile rispolverare un progetto che prevedeva la realizzazione di una vera e propria foresteria, oppure fare delle apposite convenzioni con chi ha degli alloggi, magari sottoutilizzati.”

“Insomma-conclude Roberto Biasci-è quantomai opportuno monitorare attentamente l’evolversi della situazione(da non sottovalutare il fatto che vi saranno pure le giuste ferie estive degli attuali dipendenti), augurandoci che l’arrivo di forze fresche possa quantomeno tamponare una problematica che perdura da tempo.”

Indietro martedì 2 luglio 2019 @ 07:19 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus