Al via un'altra tappa del progetto di sviluppo di Esaom Cesa

Di Esaom Cesa

Portoferraio

Condividi

Dopo i 4.500 mq di tetti di Eternit del capannone Edilnautica, Esaom Cesa si appresta a bonificare entro l’anno 2019 altri 3.500 mq di coperture sostituendo l'attuale tetto dell'hangar principale.

Questo è uno dei numerosi interventi che l’Azienda sta portando avanti per migliorare le proprie strutture produttive.

La rimozione della copertura è volontaria in quanto le analisi di monitoraggio annuale non hanno mai rilevato fattori di rischio per i dipendenti o per l' ambiente.

Esaom Cesa chiederà inoltre alle autorità competenti la possibilità di posizionare sul nuovo tetto pannelli fotovoltaici di ultima generazione, portando così a termine un' ulteriore tappa prevista dai programmi di sviluppo della Società che - com'è noto - ha già depositato il progetto per l'ampliamento della vasca di alaggio e varo per poter movimentare imbarcazione fino a 65 mt .

E’ previsto, infine, il deposito del progetto Porto Cantieri verso la fine dell'anno corrente.

Indietro mercoledì 3 luglio 2019 @ 15:08 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus