L'associazione Elbani nel Mondo scrive ad Angelo Zini

Di Gualberto Gennai

Elbani nel mondo

Condividi

Io vivo in Australia ma seguo il randazzo poco leale a livello italiano.

Esistono troppi arrivisti nella pretesa di essere migliori degli altri per poi perdersi in una serie di pretese poco intelligenti. Io a Lei non la conosco, ma molti della Famiglia Zini li conobbi quando giunsero a Capoliveri, mio paese di nascita, molti anni fa. Un bel gruppo di ottime persone che lasciarono le loro terre per giungere all`Elba bene accolti per le loro indubbie capacita`lavorative.

Le scrivo anche per un motivo che al momento sta occupando la stampa mondiale per la nave Sea Watch al comando del capitano donna. Per quanto ho potuto capire per mezzo Stampa ,il Capitano donna e` semplicemente una avventuriera perche` quanto da lei affermato non risulta a delle verita`e si e` permessa di entrare in un porto italiano violando il nostro Stato senza permesso alcuno. 

Solo ai tempi dei pirati eravamo, noi elbani, sottoposti a difenderci ma sopraffatti da questi briganti di vari colori; e di vari colori, al servizio dell`esercito francese sbarcarono all`Elba durante la guerra, marocchini, algerini e senegallesi i quali stuprarono ogni donna che trovarono nelle grotte o nelle campagne.

Ricordo quell immagini Sig.Sindaco, ero giovane ma la memoria di quella odissea e` sempre viva in me..Ho riverente pensiero e dolore per tutti coloro che nel Mediterraneo trovarono il loro Cimitero dopo aver pagato ingenti somme per trovare un lavoro sfamando le loro povere famiglie.

La realta`e`questa, non la presenza dei grandi politici del PD che si inchinano, come molti altri, al Capitano donna senza scrupoli per dargli il benvenuto nel suolo Italiano offendendo gli italiani ,in maggioranza, che non ne condividono idee e modi estremi di agire. Io non mi permetto di voler dare a Lei dei consigli ma in politica esistono tutt`oggi dei falsi profeti che si presentano come paladini della serieta`ma cio`non e` assolutmente vero.

Certe verità sono state capite con la mia esperienza da Presidente della Associazione Elbani nel Mondo , AEM per 16 anni. Auguro a Lei un buon proseguimento di lavoro, non solo per Portoferraio essendo io cittadino onorario, ma per l`intera nostra Isola d`Elba. 

Indietro sabato 6 luglio 2019 @ 14:38 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus