Un'eccellenza del tennis italiano all'Isola d'Elba

Riccardo Piatti, il coach italiano più apprezzato nel circuito professionistico, dirige uno stage di tennis per ragazzi e adulti con un team di grande prestigio.

Sport

Condividi
Jannick Sinner , Filippo Bersani, Riccardo Piatti

Riccardo Piatti, il coach italiano più apprezzato nel circuito professionistico, dirige uno stage di tennis per ragazzi e adulti con un team di grande prestigio! A disposizione di piccoli e grandi allievi, classificati e giocatori di club il metodo di insegnamento che ha contribuito all’affermazione dei numerosi giocatori Atp allenati da Piatti e la grandissima passione per il tennis da condividere.

Riccardo Piatti è il coach italiano che ha raggiunto i risultati più importanti a livello internazionale. Nel 1982 diventa maestro federale. Tra il 1984 e il 1988 si occupa del Settore Tecnico giovanile della FIT. Dal 1988 inizia a lavorare come coach privato seguendo giocatori di talento come Renzo Furlan (n.19 ATP), Cristiano Caratti (n.26 ATP) e Omar Camporese (n.18 ATP). Dal 1990 al 2012 ha lavorato con Ivan Ljubicic portandolo al numero 3 delle classifiche mondiali. Dal 2005 al 2007 ha anche seguito personalmente la preparazione tecnica di Novak Djokovic e dal 2011 al 2013 è stato il coach di Richard Gasquet, facendogli raggiungere la posizione mondiale di numero 9. Ha allenato dal 2013 al 2017 il campione canadese Milos Raonic portandolo alla terza poszione modiale. Attualmente allena il giovane croato Borna Coric che è appena arrivato alla sua miglior posizione mondiale al n. 11. Nel 2017 ha aperto a Bordighera la sua Academy e dirige in qualità di Head Coach il Piatti Tennis Team.

La presenza di Piatti ha portato all'Elba giocatori emergenti oltre a tutti coloro che desiderano affidarsi a lui; attualmente si sta allenando il numero 1 del mondo under 18 Jannick Sinner, giocatore italiano di Sesto in Val Pusteria che sta rifinendo l'allenamento in vista del torneo di Umago dove ha ricevuto una wild card.

Sono presenti anche Tea Lukic tedesca tra le prime d'Europa under 16 ed altri giocatori promettenti. Lorenzo Ferri uno dei migliori under 16 d' Italia,
la metodica di Riccardo basata sul concetto senza metodo ordine volonta' e fatica non c'è miglioramento".

Indietro martedì 9 luglio 2019 @ 11:50 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus