Porto Azzurro: arrestato dai Carabinieri pusher albanese

Di Comando Compagnia Carabinieri Portoferraio

Porto Azzurro

Condividi
Foto di Compagnia Carabinieri Portoferraio

I carabinieri della Stazione di Porto Azzurro hanno arrestato un 40enne albanese, N.U., da tempo trasferitosi sull’Elba, per detenzione ai fini di spaccio di cocaina.

Nel corso di un posto di controllo notturno, nel territorio di Porto Azzurro, i militari hanno notato l’uomo alla guida di un’autovettura e l’hanno sottoposto alla verifica del tasso alcolemico, accertando un tasso di 0,55 g/l per il quale è scattata la sospensione della patente. Durante gli accertamenti l’atteggiamento dell’uomo ha insospettito i carabinieri, che hanno deciso di effettuare un controllo più approfondito, scoprendo che l’uomo aveva nascosto nel veicolo alcune dosi di cocaina.

A quel punto, i militari si sono recati a casa dell’albanese per effettuare una perquisizione, scovando occultati in un peluche circa mille euro in contanti ritenuti provento di spaccio ma non dell’altro stupefacente, come sostenuto dal malvivente che negava di possederne. L’acume investigativo dei carabinieri, tuttavia, permetteva di individuare un altro nascondiglio che l’uomo aveva cercato di tenere nascosto, ovvero un motoveicolo parcheggiato nelle vicinanze dell’abitazione, nel cui bauletto i militari di Porto Azzurro rinvenivano ulteriori 20 grammi di cocaina, che venivano sequestrati insieme al denaro e alle prime dosi, per un totale di circa 24 grammi.

Per il 40enne sono scattate le manette e l’arresto e come disposto dalla procura labronica è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione, in attesa dei provvedimenti dell’autorità giudiziaria.
 

Indietro lunedì 29 luglio 2019 @ 10:39 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus