Roma/Elba alla Accademia del Bello a Poggio

Il vivace dibattito è stato sostenuto dal confronto dialettico tra l’architetto Paolo Ferruzzi e l’autore, il giornalista e scrittore Romano Bartoloni.

Poggio

Condividi
Il salotto cenacolo dell’Accademia del Bello

Se ne è andato a 100 anni sfiorati Renato Bonacci un pioniere della prima ora del turismo elbano, alpino della seconda guerra mondiale, e che assieme a tre commilitoni, anche essi romani, inaugurarono l’escursionismo isolano alla fine degli anni 50 del secolo scorso.

Renato è stato ricordato all’Accademia del Bello di Paolo Ferruzzi in Poggio nel corso di una serata letteraria. Lo spunto è stato offerto da quattro chiacchiere in brillante compagnia intorno al libro di Romano Bartoloni dedicato a “Roma tra cronaca e storia”, e che si apre proprio con le avventure capitoline di Bonacci ultimo romano doc nato e cresciuto nel popoloso quartiere Alessandrino demolito negli anni ‘30 per far posto ai trionfali Fori Imperiali di 2000 anni fa, rimasti sepolti per secoli.

Il vivace dibattito sui tanti volti contraddittori della capitale di oggi e di ieri è stato sostenuto dal confronto dialettico a tu per tu tra l’architetto Paolo Ferruzzi e l’autore, il giornalista e scrittore Romano Bartoloni. 

Indietro mercoledì 7 agosto 2019 @ 10:34 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus