Gli eventi all’Arthotel: il premio Strega

Un Aperitivo all’Arthotel Gabbiano Azzurro Due quindi la serata in piazza della Chiesa a Marciana Marina dedicati ad Antonio Scurati.

Eventi

Condividi

Per vedere le immagini della serata e l'intervista al vincitore del Premio Strega Antonio Scurati clicca qui: 

https://teletirrenoelba.com/antonio-scurati-vincitore-del-premio-strega-2019-in-una-splendida-serata-al-gabbiano-azzurro-e-in-piazza-a-marciana-marina/

Tra gli eventi clou dell’estate elbana è stato senza dubbio il premio Strega nella sua edizione elbana che il 4 agosto scorso ha visto prima un Aperitivo all’Arthotel Gabbiano Azzurro Due quindi la serata in piazza della Chiesa a Marciana Marina dedicati ad Antonio Scurati.

Il vincitore del più prestigioso premio letterario italiano è stato accolto difatti con un aperitivo nella sala del rinnovato hotel a quattro stelle che lo ospitava e che lo ha degnamente festeggiato anche con il taglio di una torta che era la copertina del volume di grande successo ‘M. Il figlio del secolo’ (Bompiani, 2018).

Durante l’incontro lo scrittore ha ricevuto gli apprezzamenti dei numerosi lettori ospiti del pomeriggio ed ha firmato numerosi autografi: il maestro Walter Puppo gli ha poi consegnato una cellula speciale, recante una M in trasperenza con una bellisma dedica, lettagli poi durante la serata in piazza. Dopo la cena istituzionale al Ristorante Rendez-Vous, ospite della Amministrazione Comunale e della Pro-loco, Scurati è salito sul palco insieme con il Direttore della Fondazione Bellonci Stefano Petrocchi e con l’Editor della Bompiani Antonio Franchini. Insieme con loro e tramite la conduzione attenta e colta di Francesco Guidara, la serata è stata seguita da un pubblico numeroso ed attentissimo che per oltre due ore ha seguito le considerazioni che l’autore ha fatto su un volume così copioso e complesso, sia per i temi trattati sia per la necessaria attenzione ai particolari storici narrati.

Il sindaco Gabriella Allori, dopo il saluto del Maestro Walter Puppo, ha concluso l’evento ringraziando i promotori e la Fondazione Bellonci rinnovando l’invito al prossimo anno. L’organizzazione e la promozione dell’Evento è stata appunto della Libreria Rigola di Franco e Lucia Semeraro e dell’Hotel Gabbiano Azzurro che hanno stabilito un sodalizio con la Fondazione Bellonci diretta da Stefano Petrocchi.

Antonio Scurati laureatosi, in Filosofia all’Università degli Studi di Milano prosegue gli studi alla ‘Scuola in alti studi in scienze sociali’ di Parigi e completa la sua formazione conseguendo un dottorato di ricerca in ‘Teoria e analisi del testo’ all’Università di Bergamo. Professore a contratto nell' ateneo bergamasco, coordina il ‘Centro studi sui linguaggi della guerra e della violenza’. Sempre presso l'Università di Bergamo insegna ‘Teorie e tecniche del linguaggio televisivo’. Nel 2005 diviene ricercatore in Cinema, Fotografia, Televisione e nel 2008 si trasferisce alla IULM di Milano, dove attualmente è professore associato e svolge attività nell'ambito del Laboratorio di Scrittura Creativa e del Laboratorio di Oralità e Retorica.

Il secondo appuntamento della riedizione dello Strega all’Elba resta comunque, come già detto, anche un omaggio alla dottoressa Anna Maria Rimoaldi che visse a Poggio per decenni e che organizzò questa riproposizione marinese del premio.

Il patrocinio è stato del Comune di Marciana Marina e ha partecipato la Proloco marinese. Il Premio Strega all’Elba, organizzato con la Libreria Rigola, è uno degli eventi che con il Premio Letterario La Tore qualifica l’attività dell’Hotel Gabbiano Azzurro che ha rilevato la nuova struttura adiacente e promuove il progetto Arthotel, ossia l’intento di valorizzare oltre che la dimensione letteraria dell’Elba anche quella artistica.

Grandi artisti italiani e i principali Maestri elbani, selezionati dal maestro Lorenzo d’Andrea e dal gallerista Claudio Poleschi, espongono all’arthotel dall’apertura a metà giugno fino alla fine di settembre. Castelvecchi, con una retrospettiva voluta dei figli Michele e Ilaria, Bolano, Puppo, Caprì, Sammarco e Groppelli, per citarne alcuni, testimoniano attraverso le loro opere esposte il legame che esiste ed è indissolubile tra Marciana Marina e la cultura: ogni artista ha a disposizione uno spazio che può rinnovare a suo piacimento, creando un volano promozionale della propria arte sia col pubblico sia con i clienti dell’arthotel. Prosegue infatti fino alla fine di settembre la mostra dei suddetti artisti, aperta tutti i giorni ad ingresso libero dalle 16 alle 19 e dalle 21 alle 23, in attesa di nuovi eventi attesi per la prossima stagione.

Jacopo Bononi Franco Semeraro (Comitato promotore del Premio Strega all’isola d’Elba)

Indietro domenica 11 agosto 2019 @ 07:53 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus