Ancora grande partecipazione all'iniziativa organizzata dall'Associazione Culturale Carlo D'Ego - Riesità a Rio Elba

Dopo l’iniziativa organizzata a Cavo e alla successiva presentata a Rio Marina, l’Associazione ha proposto a Rio Elba GENTE DI RIO.

Rio

Condividi

Anche in occasione dell’evento organizzato dall’Associazione Culturale Carlo d’Ego – Riesità, sulla suggestiva Terrazza del Barcocaio a Rio Elba lunedì scorso, si è potuta ricontrare una eccezionale partecipazione di persone.

Dopo l’iniziativa organizzata a Cavo e alla successiva presentata a Rio Marina, l’Associazione ha proposto a Rio Elba GENTE DI RIO.

Questo il titolo dell’evento che prevedeva la proiezione di una raccolta fotografica dal titolo “Rio Elba e i suoi tesori”, con alcune fotografie molto particolari scattate da Carlo d’Ego.

Mentre altre due raccolte fotografiche proponevano il materiale recuperato da Lucia Paoli, componente dell’Associazione, dove sono stati presentati alcuni scatti dei luoghi più caratteristici del Coccolo ‘nsu, oltre a momenti della vita quotidiana riese.

Tra una proiezione e l’altra, sono state proposte tre delle quattro “lettere di Santa Filomena a Santa Caterina” tratte dal secondo libro dei Racconti Riesi – Riesità, scritto da Carlo d'Ego: una simpatica parodia dove la santa aggiorna la “collega” del Coccolo ‘nsu su quanto accade alla Marina di Rio, e non solo..

Un linguaggio gustoso con un saggio di dialetto riese, ricco di espressioni oramai desuete, anche se qualcuna di esse sopravvive nell’uso quotidiano.
I brani sono stati letti da Fabiola Pisani, Isa Tonietti e Cinzia Muti.

“L’evento a Rio Elba – ci dice Marinella Mariani, Vice Presidente dell’Associazione – conclude il trittico di iniziative del mese di agosto”.

“Siamo particolarmente soddisfatti del riscontro ottenuto: la partecipazione ad ogni manifestazione è andata ben oltre le nostre più rosee previsioni; centinaia e centinaia di persone hanno condiviso con noi momenti davvero suggestivi e in molti casi anche commoventi”.

“Valorizzare cosa siamo stati: questo è uno dei principali scopi della nostra Associazione – continua la Vice Presidente - perché nulla della nostra storia, della storia di questo immenso territorio che riaccomuna Cavo a Rio Elba e a Rio Marina, passando per Bagnaia, Nisporto, Nisportino fino a Capo d’Arco -- nulla deve andare perso; anzi, dovrà trasformarsi in memoria che genera risorsa”.

“Colgo l’occasione – termina Marinella Mariani – per ringraziare i nostri soci e tutti coloro che hanno contributo a questo considerevole sforzo organizzativo. Un sentito ringraziamento all’amministrazione comunale di Rio, sempre sensibile nei nostri confronti ed in particolare a Cinzia Battaglia, Assessore alla cultura del nostro comune. Voglio infine ringraziare la Proloco di Rio, con noi costantemente collaborativa”.

“Ora, dopo una breve pausa, riprederemo con le attività già programmate per l’anno in corso, sicuri , ma senza presunzione, che continueremo ad ottenere il consenso della gente che ci è sempre vicina”.

Indietro venerdì 30 agosto 2019 @ 18:41 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus