Isola del Giglio: giornata di pulizia dei fondali e delle calette

Sistemazione anche della discesa a mare del sentiero dei Pozzarelli.

Isola del Giglio

Condividi

Si è svolta una intensa giornata di pulizia dei fondali e delle calette oltre che di sistemazione della discesa a mare del sentiero dei Pozzarelli. Tutti progetti presentati da: Lega Navale di Isola del Giglio, Circolo Nautico e Consorzio Imprese; progetti che in seguito al bando di qualche mese fa sono stati ammessi a finanziamento.

I partecipanti si sono impegnati su 4 diversi scenari:

1. A seguito delle segnalazioni ricevute in questi ultimi anni sono stati individuati alcuni rifiuti ingombranti presenti sui fondali dell'isola; in particolare: i resti di un'ape 50, un carrello da barca, una rete abbandonata di circa 40 metri e un motore fuoribordo. I sommozzatori, nei giorni antecedenti hanno provveduto a preparare questi “oggetti” issandoli con dei palloni e nella giornata odierna gli stessi sono stati trainati dalle barche intervenute e recuperati da un camion gru in porto.

2.Sono state coinvolte le scuole dell' isola (elementari e medie) che con l'entusiasmo di sempre di studenti, maestre e professori, hanno partecipato aiutando i più grandi al recupero dei rifiuti spiaggiati. In particolare i bambini delle scuole elementari sono stati impegnati in nelle spiaggette del Porto, mentre quelli delle medie si sono recati alla cala Smaraldo ed insieme ai grandi hanno avviato a smaltimento diversi sacchi di immondizia, soprattutto polistirolo da cassette di pesce e plastiche varie. I bambini sono anche stati coadiuvati dalla guida parco Marina Aldi che ha provveduto a svolgere attività formativa in materia ambientale.

3. I volontari adulti che non erano impegnati direttamente nelle attività di recupero degli ingombranti a mare si sono diretti a cala Smaraldo ed hanno provveduto al recupero delle plastiche spiaggiate e al loro conferimento in porto.

4. Altri volontari hanno operato sulla discesa che dal sentiero del Faraglione scende a cala Pozzarelli e che a seguito delle piogge presentava notevoli difficoltà; la discesa è stata risistemata e preparata anche a poter far defluire al meglio le piogge invernali al fine di avere un sentiero pronto o facilmente approntabile nella prossima primavera al termine delle attività è stato predisposto un piccolo rinfresco dove i partecipanti hanno potuto mangiare e dissetarsi e ai bambini sono stati consegnati alcuni gadgets: degli zainetti con i loghi della giornata e delle borracce finalizzate al minor uso della plastica monouso. Nell'occasione è intervenuto anche il Sindaco Sergio Ortelli che ha provveduto a consegnare ai bambini le borracce griffate che il Consorzio Imprese ha donato loro. Tutte le bibite e le acque utilizzate erano confezionate in vetro e i bicchieri in plastica biodegradabile. Percorsi impegnativi ed importanti che con fatica e determinazione sull'isola si intende portare avanti.

Si ringraziano, per la pulizia il Parco Nazionale dell’Arcipelago ringraziamo tutti i partecipanti, tutti i volontari e le ditte che hanno collaborato con noi, ringraziamo tutti i partecipanti, tutti i volontari e le ditte che hanno collaborato con noi

Un particolare ringraziamento va a le/gli insegnanti e i bambini delle scuole elementari e medie che rispondono sempre con entusiasmo ad ogni iniziativa.

Ringraziamo gli ormeggiatori che come sempre hanno fornito il loro supporto operativo.

Ringraziamo la Guardia Costiera nella persona del Comandante Ghimenti e per suo tramite il personale che era presente sul pontile per aver consentito lo svolgimento delle operazioni in sicurezza e negli spazi e nei modi che avevamo richiesto.

Indietro martedì 1 ottobre 2019 @ 09:55 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus