“Il sussurro del diavolo” è l’ottavo lavoro di Alessandro Pugi, lo scrittore nato all’Isola d’Elba.

Un nuovo romanzo ricco di sorprese che tiene incollato il lettore fino all’ultima delle 251 pagine del libro.

Romanzo

Condividi

Un nuovo romanzo ricco di sorprese che tiene incollato il lettore fino all’ultima delle 251 pagine del libro.

“Il sussurro del diavolo” è un romanzo che scruta i meandri della mente umana, le sue debolezze, le sue convinzioni, attraverso una storia carica di segreti, di realtà indicibili e di bugie talmente reali da essere scambiate per verità assolute. Un romanzo ricco di colpi di scena, d’inseguimenti, di conflitti a fuoco, vissuti attraverso le vite dei due protagonisti, il cacciatore e la preda, che avranno il compito di scoprire, ognuno a modo proprio, quell’innominabile verità, madre di tutte le bugie, vivendo un amore nato all’ombra di tutto e di tutti. 

Che cosa spinge l’essere umano a ignorare i propri istinti, le proprie sensazioni? La certezza di avere qualcuno accanto di cui fidarsi. Ma sarà proprio questa certezza a costringere l’agente Mansouri, arruolato nei servizi segreti italiani, a rivedere le proprie posizioni, stante la necessità di selezionare con cura le persone di cui potersi fidare in un indagine che nasce in seguito a quello che sembra un terribile attentato terroristico alla metropolitana di Roma. Decine di morti, centinaia di feriti e tutto questo orrore per che cosa? Forse… per una verità troppo scomoda da ammettere.

Alessandro Pugi, è stato descritto dal giornalista Aldo Belli in occasione della recensione del libro L’Origine del Male come “un autore la cui penna sa muovere la pagina di schizzi, inizialmente incomprensibili e mano a mano pregevolmente capaci di insinuare nel lettore dubbi che s’incrociano a ritroso nell’arco di quasi un terzo di secolo”.

Biografia:
Alessandro Pugi, nasce a Portoferraio il 14 aprile del 1972
Ha pubblicato: The Spanners (2010), il colore del cielo, Il falco e il cigno (2012) premiato al Premio internazionale Città di Cattolica. Il tredicesimo zodiaco (2012),La sottile linea del destino (2014), come il volo di una farfalla(2016), finalista Premio nazionale regione Abruzzo. Il cercatore di stelle (2018). L’origine del male (2018), vincitore del premio della Giuria al Premio Internazionale di Milano international, premiato al Premio Internazionale Michelangelo Buonarroti, terzo classificato al premio internazionale la Voce di poeti. vincitore del “Books for Peace” 2019.

Indietro venerdì 4 ottobre 2019 @ 08:54 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus