Porto di Piombino, un punto strategico nel Mediterraneo

Di Luigi Lanera - Responsabile nazionale navigazione FDI Luca Baragatti - coordinatore FDI Piombino

Piombino

Condividi
Foto dell'archivio

Il porto di Piombino ha prodotto il nuovo "Atto di Indirizzo" avviando un percorso importante, sftuttando il suo essere punto strategico nel Mediterraneo ponendosi come un modello di riferimento strategico.

"Aver trovato nella manifestazione d'interesse tante aziende pronte a investire nel nostro porto - afferma Fratelli d'Italia Piombino - è di buon auspicio affinché ci sia finalmente quella partenza tanto aspettata che possa dare nuovi respiri non solo al porto, ma anche alla città. Un plauso dunque all'adsp dell'alto tirreno che con tanti sforzi è riuscita a dare futuribilità e importanza alla nostra infrastruttura".

"Tra gli interessati agli spazi ci fa piacere che ci sia Manta, perciò il gruppo Onorato ha mantenuto l'impegno non solo con il porto ma con una intera città aspettando che possa anche dare vita a nuove linee commerciali e passeggeri per le isole maggiori oltre che per l'isola d'Elba", questo ciò che afferma il responsabile nazionale della navigazione di Fratelli d'Italia Luigi Lanera. 

"Un progetto importante con tanti nuovi posti di lavoro di nostra infrastruttura. Auspichiamo che Piombino possa diventare anche un HUB per le autostrade del mare".

Luigi Lanera - Responsabile nazionale navigazione FDI
Luca Baragatti - coordinatore FDI Piombino

Indietro venerdì 13 dicembre 2019 @ 15:49 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus