Simone Manca nuovo presidente dell’Associazione delle Agenzie di viaggio dell’Isola d’Elba

Di Assoviaggi-Confesercenti

Isola d'elba

Condividi

Simone Manca, operatore turistico, di Portoferraio, è il nuovo presidente dell’Associazione delle Agenzie di viaggio dell’Isola d’Elba (Affiliata Confesercenti - Assoviaggi). La nomina è avvenuta nel corso di un’assemblea che ha visto anche l’elezione di Stefano Martorella dell’agenzia Ste Tour Operator, quale Vice Presidente e di Fabio Magi (Bruno Viaggi), Alessandra Galletti (Margherita viaggi) e Marino Garfagnoli (Viaggi del Genio), in qualità di consiglieri dell’Associazione. Mentre Marco Casaroli (Agenzia Tesi Viaggi) è stato nominato membro del collegio di garanzia dell’associazione.

Nel corso dell’assemblea l’Associazione si è data un ambizioso programma di lavoro, all’interno del quale risaltano, come obiettivi prioritari, la programmazione di iniziative di formazione specialistica per agenti e addetti alle agenzie di viaggio e la realizzazione di proposte strategiche per il turismo dell’isola.

Simone Manca, 39 anni, di Portoferraio, co-titolare delle agenzie PrenotaElba e GoElba, entrambe specializzate nell’incoming (fornisce locazioni turistiche ed alloggi in strutture ricettive agli ospiti dell’isola) ed è alla sua prima esperienza come responsabile dell’associazione: - voglio mettere il mio impegno a servizio della categoria per la crescita del turismo di questo territorio, consapevole che i problemi e le questioni da affrontare sono molteplici e difficili. La nostra isola – prosegue il neo Presidente – dai primi anni del nuovo millennio è entrata in una fase non particolarmente brillante, i dati regionali e nazionali sulle presenze turistiche evidenziano che stiamo arrancando dietro ad altre località balneari di valore assolutamente non superiore alla nostra, soprattutto in relazione alle risorse naturali. Vuol dire che dobbiamo migliorare in diversi ambiti, ma soprattutto nell’accoglienza e nella qualità del prodotto offerto. Anche l’organizzazione del turismo in questo caso è fondamentale, è per questo che se da una parte plaudiamo alla Gat per aver dato finalmente il via all’itermcostitutivo dell’Ambito turistico dell’Isola d’Elba e del relativo Osservatorio turistico di destinazione (OTD), dall’altra non possiamo non essere preoccupati della posizione assunta recentemente dai Comuni di Rio e Campo nell’Elba, su di un possibile “ritorno” alla Tassa di soggiorno, un'eventualità che a nostro avviso costituirebbe un grave passo indietro per le già tentennanti strategie turistiche di questo comprensorio - . – Auspichiamo– conclude Manca – una seria riflessione, da parte degli Amministratori, sulle implicazioni negative che questa posizione potrebbe comportare, soprattutto in relazione ad un eventuale scioglimento della GAT o del venir meno della tassa di sbarco ed annunciamo che sull’argomento saremo comunque presenti con il consueto atteggiamento costruttivo ed ovviamente critico - .

Assoviaggi-Confesercenti

Indietro venerdì 20 dicembre 2019 @ 14:29 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus