Nell'intervista a MR. X del 1979, "i grandi supermercati che arrivano da oltre canale"

Di Giovanni Muti

Elba

Foto da Elba Notizie

Con l’apertura di un altro supermercato, si è aperto un dibattito sui social, soprattutto su Camminado, dove viene denunciato come queste megastrutture possono far scomparire il tradizionale sistema distributivo, con la conseguenza di far scomparire anche un intreccio di rapporti sociali e quindi l’identità dei vecchi centri storici. Qui di seguito un passaggio della ormai nota Intervista a Mr.X contenuta nell’opuscolo “l’Elba: una colonia” del “Movimento Elba 2000”, dove il professore Mr.X affronta questo tema.

Siccome aveva teorizzato che, secondo lui, quello che si stava verificando all’Elba era una specie di “colonizzazione” e che lo provavano una serie di elementi gli viene chiesto di parlarne.

D - Ma ci parli di questi elementi...



R - Analizziamone qualcuno: la prima cosa a cui penso è lo sfruttamento della risorsa locale da parte dei "colonizzatori", i quali sono apportatori, oltreché dei capitali, di nuove tecnologie e di una cultura imprenditoriale superiore. Abbiamo già detto che la risorsa principale, all'Elba, è l'ambiente, e allora non si è trattato certo di dover trivellare il territorio per cercare il petrolio, ma di costruire invece super residences o grandi alberghi facendo enormi guadagni, e trasformando contadini e pescatori in camerieri e muratori. "Proletarizzazione", si direbbe in termini marxisti, con la distruzione di un tessuto produttivo e culturale importante. 

La popolazione ne ha comunque guadagnato in termini di sicurezza economica. Mai grandi guadagni sono andati alle società del continente. Bisogna riconoscere che, negli ultimi anni, si è formata una classe imprenditoriale elbana molto attiva ed è quella che, se vogliamo usare una terminologia marxiana, sta passando dalla fase della "classe per sé" a quella della "classe in sé"; voglio dire che sta diventando sempre più cosciente e, come la borghesia prima della rivoluzione francese, avverte il pericolo di un eventuale limite e di una compressione delle proprie potenzialità di espansione economica.





D – Un altro elemento della colonizzazione, Professore, può essere la funzione dei Sindaci...



R - Un altro aspetto ancora in cui intervengono i grandi capitali del continente, sempre attraverso i Sindaci, è il settore della grande distribuzione. Qui, moltissime aziende familiari hanno dovuto chiudere i battenti e i titolari sono dovuti andare a lavorare come dipendenti nei grandi supermercati, mentre un fiume di denaro si dirige negli istituti bancari del continente. Ecco: la cosa più evidente è lo sfruttamento dall'esterno delle risorse, in alcuni casi delle popolazioni locali e anche la distruzione del tessuto produttivo distributivo tradizionale

Giovanni Muti

Indietro domenica 19 gennaio 2020 @ 13:18 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus