Elba Rugby, tutti i risultati del weekend

Di Elba Rugby

Rugby

Condividi

Elba Rugby – Etruria Piombino – Lions Amaranto 1,2 – Am. Rosignano U8
Difficile la trasferta di domenica scorsa dell’U8 a Piombino, condizionata da malattie, infortuni e assenze varie. Nonostante tutto nell’ultima partita contro il Livorno i nostri piccoli guerrieri hanno tirato fuori un notevole carattere perdendo solo di misura contro i più blasonati avversari.
Ferrari Samuel, Campione Enrico, Marra Gabriele, De Pietro Giorgio, Mangino Francesco.

Elba Rugby – Golfo R. Scarlino – Etruria Piombino – Crete Senesi Valdelsa U10
Domenica 19 gennaio si è svolto a Scarlino il concentramento per la categoria under 10. Oltre all’Elba Rugby, erano presenti le società Etruria Piombino, Grosseto e la padrona di casa Scarlino Follonica. I nostri Pescioloni si sono distinti vincendo tutte e 3 le partite in programma con largo punteggio . Al di la dei risultati, si denota la crescita della squadra nel suo collettivo dove gli obbiettivi fissati della continuità nel gioco, l’occupazione degli spazi in campo e la comunicazione vengono gradualmente assimilati. Ottima l’accoglienza da parte dello Scarlino. Questi sono i bambini che hanno partecipato al concentramento.
Samuele Herzog (MIELE), Mattia Mazzei (BISONTE) Nicola Ceccherelli (ATONIO/ORGANICO) ,Matteo Catta (CINGHIALOTTO), Mattia Mastrosimone (TRONCATUTTO),Samuele Pagnini (STRASPACCATUTTO), Ksawery Cignoni (IRON MAN), Lorenzo Nuccetelli (TAGLIAERBA), Thiago Princigalli (SCHEGGIA), Cristian Simione (PUNTINA) , Marcello Frangioni(TORO), Lorenzo Bichi (ESCAVATORE)

Titani Torre del Lago Puccini vs Elba Rugby U14
Trasferta a Torre del lago sottotono della categoria under 14 dell’Elba Rugby che si è contrapposta ai Titani.
Gli elbani, in difficoltà fin dal primo minuto, hanno trascorso l’intero primo tempo senza mai entrare in partita.
Si va al riposo sul risultato di 45 a 0.
Nella ripresa gli isolani sembrano più motivati è iniziano a gioca segnando 19 punti come gli avversari.
Il finale di partita sarà fissato su 64 a 19.
Una squadra, quella elbana, non all’altezza delle sue capacità, scarsa reattività con azioni individuali mai supportate dal collettivo.
-Durante la settimana ci sarà molto da lavorare- dichiarano i tecnici Fabbri e Dannoli -anche in vista della partita che domenica 26 si terrà sul campo amico di San Giovanni contro la forte squadra di Scarlino.
Questi gli atleti elbani scesi in campo:
Carminelli, Primaverile, Fortunati, Laaziri, Marcosanu, Pallini, Poch, Popov, Corsi, Serra, Trambusti, Volpe, Troccolo

Canale vs Unione Prato Sesto u16
Incontro casalingo dopo la pausa Natalizia per la franchigia Elbano – Piombinese con la che affronta la sfida con qualche assenza importante. Inizio gara dei Mascalzoni che impongono gioco e ritmo, riuscendo ad oltrepassare la linea marcando tre mete con Buccini, Lami e Gherardini, l’ultima delle quali trasformata per i due punti addizionali dal n. 10 Andreini al termine di un’azione penetrante degna di ben più alti livelli. Il cospicquo vantaggio rilassa i padroni di casa che subiscono una meta a fine primo tempo per un parziale fissato sul 17 a 7. Il secondo tempo vede crescere la squadra ospite che, apportando tutti i cambi necessari, ribalta le dinamiche in campo: i Mascalzoni, in evidente calo fisico, subiscono i ripetuti attacchi degli avversari che si portano in vantaggio con il risultato finale di 22 a 28.
Atleti: Di Chiara, Scaffai, Lami, Gherardini, Altini, Andreini, Ercolani, Castagnini, Iacopini, Scaffidi, Fizzotti, Diversi, Cilli, Buccini, Grilli, Batistoni, Larini, Testa

Mascalzoni del Canale vs Imola U18
Inizia bene il cammino dei Mascalzoni del Canale Under 18. L’under 18 dei coach Volpi, Ceccherelli, Pizzi e Tagliaferro era attesa a Imola per la prima partita della fase interregionale che designerà la vincitrice del trofeo “Passatore” e la promozione in “elite”. Si inizia a fare sul serio, il livello si alza e l’impegno diviene “professionale” non potendo altrimenti competere a tali livelli. Gara equilibrata e nervosa con le compagini che mostrano una tensione che molto spesso porta all’indisciplina. Partono forte i Mascalzoni del Canale che si portano sul 5 a 0 con una meta nei primi minuti di gioco. Non manca però la reazione dei padroni di casa che pareggiano e con questo risultato si chiude il primo tempo. Nella ripresa ancora gli ospiti si portano in vantaggio sul 10 a 5 ma vengono raggiunti con una meta trasformata e vanno sotto sul 12 a 10. La partita sembra avviarsi al termine e sembra naturale la sconfitta quando sul gong arriva la meta disperata dei Mascalzoni del Canale che trasformata porta il risultato finale a 17 a 12 che porta così agli ospiti i primi 4 punti in classifica. Adesso sotto con un’altra lunga e faticosa trasferta di due giorno a Pesaro per lo scontro tra le due protagoniste che si contenderanno il titolo.
La squadra: La rocca, Venturi, Vannucci, Rampini, Casini, Massei, Luciani, Veniro, Annovi, Ricciardi, Esercitato, Grandi, Rossi, Pappalardo, Radcliff, Orzati, Trotta, Becherini, Bettini Carpino, Pistolesi, Calò.

Osmunde vs Grosseto – femminile
Sul campo di Grosseto si è svolto il 6° raggruppamento femminile a cui hanno partecipato le “Osmunde” ovvero la squadra composta da atlete elbane e di Piombino che stanno vincendo tutte le loro sfide sul campo e fuori. Le ragazze infatti ancora una volta hanno sbaragliando la concorrenza e vinto con Orvieto, Grosseto e Gispi Prato aggiudicandosi il raggruppamento. Il prossimo appuntamento per la squadra verde nera a Siena il 2 febbraio.
Queste le atlete: Matilde Bicecci, Shiivani Perini, Giulia Pieretti, Margherita Leggieri, Benedetta Grieco, Elena Lupi, Camilla Antonucci e Alessia Carpino

McDonald’s Città di Castello vs Elba Rugby Seniores
La seniores era attesa a Citta’ di Castello per una sfida impegnativa. La partita inizia con una immediata pressione della compagine elbana che gia al 4′ minuto va in meta con un’azione dei trequarti che aprendo la palla a largo con velocità manda in meta l’estremo La Vista Lorenzo che oltre alla meta la trasforma.
Al 6′ minuto calcio di punizione da posizione favorevole per i padroni di casa che sbagliano nettamente. Con una bella azione nata da una touche vinta all’altezza dei 22 metri i trequarti elbani vanno di nuovo in meta sempre dell’ottimo estremo elbano che da sostegno al fratello in fuga sulla linea di touche che placcato offre l’ovale e gli permette una comoda meta, questa volta non trasformata.
Al minuto 22′ altra meta da parte del giocatori elbani che intercettano un rinvio dei tifernati dalla loro linea di meta e schiacciano in meta con Borsi Andrea.
A 29′ minuto giallo per il nr 7 dei padroni di casa che permette con la superiorità numerica di segnare la quarta meta con Kolay Cristiano per il punto di bonus. Una distrazione da parte dei giocatori nero verdi da la possibilità ai padroni di casa di schiacciare in meta proprio allo scadere del primo tempo che finisce con il punteggio di 7 a 22 con la trasformazione da parte del Città di Castello.
Al rientro in campo l’atteggiamento dei ragazzi dell Scoglio è molto rilassato permettendo ai padroni di casa di andare subito in metà al 4 minuto con trasformazione. La meta dava la carica ai padroni di cada che per un buona mezz’ora mette in difficoltà gli ospiti con belle giocate che non si concretizzano per diversi errori in fase finale. Altro giallo per il tallonatore dei padroni di casa che permette di respirare ed allungare sul punteggio con un calcio di punizione dato dopo ripetuti falli all’interno dei 10 metri trasformato da Sanita’ Andrea.
Al 32′ bellissima fase di pick and go da parte delle prime linee del Canale che portano alla meta il seconda linea Vozza Vincenzo che taglia le gambe (e le speranze) ai tifernati che con un’ultimo sussulto vanno in meta sfruttando l’infortunio dell’ estremo che anche con una caviglia malconcia porta a termine la partita.
Adesso un turno di riposo meritato ed appuntamento a Portoferraio il 2 febbraio con la sfida per la seconda posizione in classifica con Firenze 31.

Indietro martedì 21 gennaio 2020 @ 10:22 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus