Portoferraio, situazione di stallo dell'ufficio tecnico comunale

Di Gruppo consiliare 'Meloni Sindaco'

Portoferraio

Condividi

Interrogazione con richiesta d'inserimento all'Ordine del Giorno del prossimo Consiglio Comunale. Pratiche da istruire all'Ufficio Tecnico.

I sottoscritti Consiglieri Comunali

PRESO ATTO che viene riferito da alcuni professionisti (Architetti, Geometri, Ingegneri) di una situazione di stallo, riferita all'ufficio tecnico comunale, che si protrae ormai da mesi;

CONSIDERATO che tale situazione si è venuta a creare in quanto anche nel passato non si è provveduto a dare una adeguata struttura agli uffici, che il precedente Dirigente è decaduto a seguito di interdizione dai pubblici uffici disposta dall'autorità giudiziaria, che la nomina di un nuovo dirigente non è ancora stata portata a termine, anche a causa degli impedimenti dovuti alla mancata approvazione del Bilancio Consolidato;

EVIDENZIATO che è necessario dare la possibilità ai cittadini di vedere portate a termine le proprie pratiche, che la situazione che pare essersi venuta a creare oltre a mettere in difficoltà i tecnici ed i cittadini che aspettano di vedere istruite le proprie pratiche, espone il comune al rischio di eventuali procedimenti di richiesta di risarcimento danni in quanto non sono rispettati i termini di Legge previsti per le istruttorie delle pratiche;

INTERROGANO la S.V.
per sapere:
- se corrisponde a verità che attualmente l'ufficio tecnico comunale si trova in una situazione di stallo e che le pratiche ancora in sospeso, da istruire o in itinere superano le 600 unità;
- come intende superare questo momento di grave difficoltà;

Si richiede di inserire la presente interrogazione all'ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale.

Gruppo consiliare 'Meloni Sindaco' 

Indietro martedì 21 gennaio 2020 @ 13:10 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus