Il 14 febbraio nuovo incontro della Conferenza dei Sindaci sulla Sanità

In discussione la nomina del Presidente della conferenza zonale. Gelsi “Ecco perché ho proposto la candidatura di Maurizio Papi”.

Sanità

Condividi
Andrea Gelsi - Sindaco di Capoliveri

Nel corso della riunione dello scorso 4 febbraio della Conferenza Zonale per la Sanità i rappresentanti dei sette comuni dell’Isola d’Elba hanno discusso, fra gli altri punti all’ordine del giorno, della prossima nomina del nuovo presidente della Conferenza dei Sindaci.

Il Sindaco di Capoliveri, Andrea Gelsi in tale circostanza ha ritenuto opportuno proporre la nomina del Sindaco di Porto Azzurro, Maurizio Papi in alternativa ad Angelo Zini, sindaco di Portoferraio.

“Premetto che da sempre nutro stima e rispetto per Angelo Zini, che al di là degli incarichi politici che ci vedono impegnati in prima persona è un amico. Vi sono, però, tre importanti motivazioni alla base della mia scelta di proporre la nomina di Maurizio Papi. In primis le competenze professionali del Dott. Papi che in qualità di medico, in ambito sanitario, costituisce uno dei punti di riferimento del territorio elbano vantando una lunga e diretta esperienza sul campo. In secondo luogo la lunga esperienza politica di Maurizio Papi che ha ricoperto la carica di Sindaco del comune di Porto Azzurro per ben cinque legislature con importanti risultati conseguiti sul territorio da lui amministrato per il bene collettivo della sua comunità. Per ultimo, ma non meno importante, la scelta di sostenere Papi costituisce una scelta di carattere politico. Angelo Zini è uomo molto vicino alla sinistra, una sinistra che fino ad oggi non è stata in grado di rappresentare i diritti degli elbani. Anche per questa ragione – conclude il Sindaco Gelsi - la candidatura di Maurizio Papi potrebbe essere, ad oggi, la più qualificata perché la più svincolata da quelle logiche politiche e di partito che fino a questo momento hanno rappresentato le scelte, non condivisibili, della Regione Toscana.”

“Ogni decisione – conclude Gelsi – è comunque rinviata alla prossima seduta della conferenza dei sindaci del 14 febbraio. Sarà nella libera scelta di ogni amministratore elbano quale orientamento seguire per il futuro sanitario della nostra isola. Ciascuno potrà valutare le proposte presentate e si assumerà la responsabilità della scelta da compiere”.

Indietro venerdì 7 febbraio 2020 @ 18:37 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus