L’isola d’Elba nel 2035 un progetto di Acqua dell’Elba

Una rivoluzione che parte dall’Isola d’Elba. E’ il progetto Elba 2035, ovvero la visione del territorio elbano tra 15 anni.

Acqua dell'elba

Acqua dell'Elba

Una rivoluzione che parte dall’Isola d’Elba. E’ il progetto Elba 2035, ovvero la visione del territorio elbano tra 15 anni. Un progetto che vuole dare risposte concrete di sviluppo sostenibile, partito l’anno scorso nell’ambito di SEIF, il Festival dedicato alla salvaguardia del mare promosso da Acqua dell’Elba, e che quest’anno si arricchisce con la presenza di Ernst & Young che ha il ruolo di strutturare e moderare le varie fasi dell’iniziativa.

L’idea innovativa, di partenza, è quella di elaborare un “manifesto dello sviluppo sostenibile” per l’isola d’Elba che contenga le linee programmatiche di alto livello per rendere la sostenibilità una parte integrante e caratterizzante della strategia di sviluppo locale e del marketing territoriale.

Una proposta di lavoro per un percorso partecipativo, che coinvolge numerosi ed importanti attori della politica, cultura, ambiente, associazionismo e scuola. Nel progetto sono impegnati un centinaio di studenti delle classi terze dell’Istituto Foresi che nella giornata di mercoledì 12 febbraio hanno incontrato in una conferenza in aula magna i referenti di EY in vista del lancio dell’ hackathon, un concorso di idee, che si terrà nella settimana della giornata mondiale dell’acqua (dal 23 marzo) e che sarà il primo concreto step in cui verranno discusse in appositi tavoli di lavoro le proposte in vista della redazione del manifesto della sostenibilità. I giovani quindi,come parte importante ed irrinunciabile per la realizzazione di una operazione che si preannuncia già unica nel suo genere, e che posizionerà l’isola d’Elba come unica isola minore con una visione di sostenibilità di lungo periodo. 

Il video-contest ‘Come ti immagini l’isola d’Elba nel 2035?’lanciato nella mattinata, permetterà inoltre a 10 studenti vincitori di prendere parte attiva agli eventi e ai momenti di confronto previsti nel programma di sviluppo sostenibile dell’Isola d’Elba. Durante il mese di gennaio, EY ha intervistato 12 ‘visionari’(elbani e non) Tra loro Enrico Giovannini già Ministro delle Politiche Economico e Sociali e Presidente dell’Istat e il divulgatore scientifico Luca Mercalli, per dare una immagine al futuro dell’isola.

Il Manifesto per la Sostenibilità verrà reso pubblico il 4 luglio prossimo nell’ambito della terza edizione di SEIF (Sea Essence International Festival) che si terrà dal 3 al 5 luglio a Marciana Marina. 

Indietro lunedì 17 febbraio 2020 @ 14:34 © Riproduzione riservata