Musei e la quarantena culturale – #iorestoacasa

Di Villa Romana delle Grotte

Cultura

Foto di Villa Romana delle Grotte

“Se Maometto non va alla montagna, la montagna va da Maometto”, come cita anche Massimiliano Zane… quindi non perdiamoci d’animo e riorganizziamoci. La Fondazione Villa romana delle Grotte accogliendo il richiamo del MiBACT di potenziare la massima veicolazione di contenuti culturali attraverso i canali social, aderisce alla campagna #iorestoacasa, nata spontaneamente sulla rete per invitare gli italiani a limitare gli spostamenti e rimanere nelle proprie abitazioni per contenere la diffusione del coronavirus.

Poiché ogni giorno verranno lanciati su Facebook i video di ciascuno dei musei che hanno partecipato al ciclo di conferenze organizzato dal Museo Etrusco di Villa Giulia, #Storiedipersoneedimusei, l’iniziativa ispirata alla Convenzione di Faro che si è tenuta tra novembre 2017 e maggio 2018, alla quale anche anche noi eravamo stati invitati, la Fondazione lancerà in rete alcuni video di sue iniziative particolari e ne rilancerà altri “pescandoli” dalla rete, condividendo altre esperienze.

“Un modo per sentirci legati alla nostra memoria non solo attraverso le cose ma anche e soprattutto attraverso le persone”, spiega Valentino Nizzo, direttore del Museo Etrusco di Villa Giulia. “Un modo virtuale per continuare a stringere relazioni nel momento in cui una epidemia ci costringe a evitarlo nella vita reale”.

Indietro sabato 14 marzo 2020 @ 09:46 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus