Aggiornamento situazione Coronavirus "Covid-19" - Bollettino di domenica 15 marzo 2020, ore 18

Di Azienda Usl Toscana nord ovest

Sanità

Condividi

Altri 64 casi positivi di Coronavirus “Covid-19” nell’area vasta dell’Azienda USL Toscana nord ovest (che comprende anche l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana) tra il pomeriggio di ieri (14 marzo) e le 14 di oggi (15 marzo), secondo i dati certificati dal Dipartimento della Prevenzione aziendale.

NUOVI CASI

Apuane e Lunigiana: 13 casi positivi
uomo di 91 anni, di Carrara, a domicilio;
uomo di 72 anni, di Pontremoli, ricoverato in ospedale AOUP;
uomo di 65 anni, di Fivizzano, ricoverato all’ospedale Apuane;
uomo di 80 anni, di Carrara, ricoverato all’ospedale Apuane;
uomo di 62 anni, di Massa, tampone all’ospedale Apuane;
uomo di 86 anni, di Massa, ricoverato all’ospedale Apuane;
bimba di 1 anno, ricoverata all’ospedale Apuane;
uomo di 78 anni, di Carrara, ricoverato all’ospedale Apuane;
donna di 87 anni, di Carrara, ricoverata all’ospedale Apuane;
donna di 48 anni, di Pontremoli, ricoverata all’ospedale Apuane;
uomo di 56 anni, di Massa, ricoverato all’ospedale Apuane;
donna di 84 anni, di Carrara, ricoverata all’ospedale Apuane;
donna di 83 anni, di Carrara, ricoverata all’ospedale Apuane.

Lucca e Valle del Serchio: 15 casi positivi
uomo di 60 anni, domiciliato a Castelnuovo Garfagnana, a casa;
uomo di 39 anni, di Lucca, ricoverato in ospedale San Luca;
donna di 64 anni, di Pieve Fosciana, ricoverata in ospedale San Luca;
uomo di 58 anni, di Lucca, ricoverato in ospedale San Luca;
uomo di 65 anni, di Lucca, ricoverato in ospedale San Luca;
uomo di 72 anni, di Lucca, ricoverato in ospedale San Luca;
donna di 54 anni, di Altopascio, a domicilio;
donna di 51 anni, di Capannori, a domicilio;
donna di 60 anni, di Lucca, a domicilio;
uomo di 73 anni, di Lucca, ricoverato in ospedale San Luca;
uomo di 60 anni, di Castelnuovo Garfagnana, a domicilio;
donna di 41 anni, di Villa Basilica, a domicilio;
uomo di 82 anni, di Lucca, ricoverato in ospedale San Luca;
donna di 82 anni, di Barga, ricoverata in ospedale San Luca;
uomo di 74 anni, di Porcari, ricoverato in ospedale San Luca.

Pisa: 17 casi positivi
uomo di 56 anni, di Pisa, ricoverato in ospedale AOUP;
uomo di 33 anni, di Pisa, a domicilio;
donna di 39 anni, di Pisa, a domicilio;
uomo di 61 anni, di Pisa, a domicilio;
donna di 79 anni, di Pisa, a domicilio;
uomo di 39 anni, domiciliato a Pisa, a casa;
uomo di 65 anni, di Pisa, ricoverato in ospedale AOUP;
donna di 55 anni, di Pisa, ricoverata in ospedale;
donna di 47 anni, di Pisa, a domicilio;
uomo di 87 anni, di Pisa, ricoverato in Malattie infettive AOUP;
uomo di 50 anni, di Calci (PI), a domicilio;
uomo di 61 anni, di Pisa, ricoverato in ospedale;
donna di 58 anni, di Cascina, ricoverata in ospedale;
uomo di 55 anni, di Cascina, ricoverato in ospedale;
uomo di 93 anni, di San Giuliano Terme (PI), ricoverato in Malattie infettive AOUP;
uomo di 84 anni, di Cascina, ricoverato in Malattie infettive AOUP;
uomo di 73 anni, di Terricciola, a domicilio.

Livorno e Val di Cornia: 1 caso positivo
donna di 54 anni, di Piombino, a domicilio.

Versilia: 18 casi positivi
donna di 79 anni, di Seravezza, in ospedale;
uomo di 58 anni, domiciliato a Forte dei Marmi, a domicilio;
donna di 53 anni, di Camaiore, a domicilio;
uomo di 70 anni, di Seravezza, a domicilio;
uomo di 54 anni, di Seravezza, a domicilio;
uomo di 25 anni, di Forte dei Marmi, a domicilio;
uomo di 23 anni, di Forte dei Marmi, a domicilio.
uomo di 60 anni, di Massarosa, ricoverato in ospedale;
bimba di 10 anni, di Pietrasanta, a domicilio;
donna di 52 anni, di Camaiore, a domicilio;
donna di 50 anni, di Pietrasanta, a domicilio;
donna di 51 anni, di Pietrasanta, a domicilio;
donna di 62 anni, di Pietrasanta, a domicilio;
donna di 79 anni, di Stazzema, a domicilio;
donna di 55 anni, di Stazzema, a domicilio;
donna di 45 anni, di Camaiore, a domicilio;
uomo di 60 anni, di Seravezza, a domicilio;
donna di 47 anni, di Pietrasanta, a domicilio.

CASI GIA’ CONOSCIUTI
A seguire il totale per ciascun territorio dei 229 casi risultati precedentemente positivi sul territorio dell’Asl.
Ambito territoriale di Massa: 86
Ambito territoriale di Lucca: 37
Ambito territoriale di Pisa (compresa AOUP): 44
Ambito territoriale di Livorno: 28
Ambito territoriale della Versilia: 34
.


COMUNICAZIONI DALLE ZONE
Lucca: Cittadella della Salute, da martedì unico accesso dalla portineria
Da martedì prossimo, 17 marzo 2020, l'entrata alla cittadella della salute di "Campo di Marte" a Lucca sarà regolata attraverso un'unica via di accesso, sia pedonale che per le auto, che sarà esclusivamente quella della portineria. Già da alcuni giorni accede in auto a Campo di Marte esclusivamente chi è portatore di disabilità o chi deve essere accompagnato in prossimità dei servizi per difficoltà personale. In ogni padiglione era già presente un punto di informazioni con personale sanitario dedicato.
Si comunica inoltre ai cittadini che sarà installata una tenda per il check point all'entrata per filtrare gli accessi. L'accesso a “Campo di Marte” avverrà in particolare dalle 7 del mattino in poi. Il check point chiuderà alle 18. Dopo quell'ora i servizi ancora aperti faranno autonomamente il "triage" all'ingresso.
"Ringrazio tutti gli operatori - evidenzia il direttore di zona distretto Luigi Rossi - che stanno lavorando per riorganizzare un sistema molto complesso, in costante integrazione con gli altri servizi aziendali, sempre per venire incontro alle esigenze della comunità in questo delicato frangente".

DONAZIONI PER EMERGENZA COVID-2019
In risposta alle richieste di donazione pervenute da associazioni e privati cittadini con l’intento di poter aiutare le strutture sanitarie e gli operatori dell’Azienda USL Toscana nord ovest impegnati nella cura dei cittadini, è stato attivato un conto corrente dedicato:
Banco BPM - IBAN: IT63-N-05034-14011-000000010002
Intestato a: Azienda USL Toscana nord ovest
Causale: emergenza coronavirus. È possibile indicare la destinazione preferita.
La ricevuta del bonifico può essere inviata alla e-mail patrimonio.bm@uslnordovest.toscana.it, alla quale possono anche essere richieste tutte le necessarie informazioni.
Il percorso viene descritto anche in maniera particolareggiata nel sito aziendale.
L’Azienda ringrazia ancora tutti coloro che con il loro contributo sostenendo le strutture sanitarie. 

Indietro domenica 15 marzo 2020 @ 19:45 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus