Alloggi per i pendolari della sanità elbana, Anselmi (Cgil): "Accolta la nostra proposta"

Di Manuel Anselmi - Coordinatore Cgil arcipelago livornese

Sanità

Condividi
Manuel Anselmi

Esprimiamo soddisfazione per il raggiungimento dell'accordo che prevede la messa a disposizione di alloggi gratuiti per dipendenti pendolari dell'Asl in servizio all'Elba. L'intesa sottoscritta dall'Associazione Albergatori Isola d'Elba, Gestione associata per il turismo (Gat) e Asl risponde a una richiesta avanzata da tempo dalla Cgil e dal Sunia-Cgil.

Nei giorni scorsi avevamo incontrato Massimo De Ferrari, presidente dell'Associazione Albergatori, per evidenziargli nuovamente l'importanza della messa a disposizione di alloggi gratuiti in favore dei pendolari Asl: siamo dunque felici che alla fine la nostra rivendicazione sia stata recepita.

L'intesa rappresenta un passo importante per tutelare ulteriormente i dipendenti pendolari Asl in servizio sull'isola, soprattutto in un momento delicato come questo. Le disposizioni per la prevenzione del contagio del virus Covid-19 impongono giustamente che ci si sposti il meno possibile e solo se necessario: grazie a questa intesa i pendolari dell'Asl in servizio all'Elba avranno la possibilità di fermarsi sull'isola, evitando dunque la spola giornaliera con il porto di Piombino. Non dobbiamo inoltre dimenticare che adesso i collegamenti tra l'Elba e Piombino sono più difficoltosi: l'emergenza Coronavirus ha infatti comportato un ridimensionamento al numero delle corse dei traghetti. Il provvedimento – fortemente voluto dalla Cgil - permette dunque ai lavoratori pendolari di beneficiare di alloggi confortevoli e gratuiti, ridurre gli spostamenti, guadagnare tempo e soprattutto aumentare la loro sicurezza.

A loro e a tutti i lavoratori della sanità dev'essere rinnovato il nostro ringraziamento per la professionalità e la determinazione che stanno dimostrando in questo periodo estremamente delicato: la Cgil sarà sempre al loro fianco.

Manuel Anselmi,
coordinatore Cgil arcipelago livornese

Indietro sabato 21 marzo 2020 @ 09:36 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus