Vitivinicoltura elbana e una proposta per affrontare la crisi in corso

Di Marcello Fioretti - Consorzio Tutela Vini Elba

Economia

Condividi
Foto dell'archivio

Nel presente periodo di crisi sanitaria ed economica il Consorzio Vini Elba si fa portavoce della preoccupazione dei vignaioli e delle cantine della nostra isola.

I Produttori dei Vini dell’Elba intendono rivolgersi alle Associazioni degli operatori turistici (Albergatori, Ristoranti, Bar, Enoteche e Negozi) proponendo un patto di solidarietà territoriale per questa stagione che purtroppo si profila almeno dimezzata.

La coltivazione della vite e la produzione del Vino non possono essere interrotte (se non in piccola misura) per non danneggiare gli stessi vigneti, mentre i Vini prodotti nella scorsa vendemmia rischiano di rimanere nelle cantine pregiudicando la vinificazione del prossimo raccolto.
E’ noto che i Vini dell’isola sono la principale produzione agricola del nostro territorio e che lo rappresentano a pieno titolo nelle diverse tipologie della doc Elba (dai Vini Bianchi, Rossi fino ai pregevoli Passiti); essi sono anche parte importante dell’offerta gastronomica che l’isola propone ai suoi ospiti, sposando tutti i piatti di mare e di terra della cucina elbana.

Proponiamo quindi che gli operatori turistici, se e quando vi saranno periodi di apertura delle attività di ristorazione sia alberghiera sia di bar e ristoranti, acquistino e propongano solo o principalmente Vini dell’ Elba, dimostrando così una forte solidarietà nei confronti delle produzioni tipiche della propria isola.
Si potrà così evitare che i Produttori cerchino di collocare i loro Vini su mercati esterni, sottraendo anche negli anni futuri quote di prodotto all’ offerta enogastronomica elbana.
I Produttori si faranno carico di facilitare gli acquisti, sia con prezzi unanimemente concordati sia con consegne limitate ai fabbisogni di piccoli periodi.

Il Consorzio Vini nelle prossime settimane farà pervenire a tutte le Associazioni degli operatori proposte dettagliate chiedendo alle stesse di promuoverle presso i loro associati.

Con l’augurio di riuscire a superare in parte i gravi problemi economici che si profilano, confidiamo in intenti e comportamenti solidali.

Consorzio Tutela Vini Elba
Marcello Fioretti

Indietro giovedì 16 aprile 2020 @ 18:06 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus