Incertezza e proroghe di un rilancio economico per le Isole

Di Luigi Lanera

Economia

Condividi
Luigi Lanera

All'incertezza di un rilancio economico che per le Isole significa aprire le porte al turismo, il Presidente della Regione Toscana chiede al Governo di prorogare il fermo dell'esodo verso le seconde case. Ma se non si apre a chi ha le seconde case ovviamente si include la chiusura al turismo.

Sarebbe invece auspicabile, a sostegno e salvaguardia della nostra economia ripartire quanto prima. Sarebbe sufficiente che ,per chi vuole raggiungere l'isola che esibisca un certificato di tampone ed esame sierologico negativi.
Ricordiamoci anche che il pagamento delle tasse è stato posticipato a settembre e non azzerate come da noi auspicato. Se ai nostri imprenditori, non gli sarà permesso di svolgere la propria attività, di fatto gli si impedirà di guadagnare e quindi come potranno fare fronte al pagamento delle tasse?
La Tari, considerato che l’attività di raccolta rifiuti è notevolmente ridotta per la mancanza di presenze turistiche sul territorio, per la stessa chiusura di numerose attività, dovrebbe di fatto essere ridotta la tariffa di almeno il 30% .

Dobbiamo attuare politiche a sostegno della nostra economia, dei nostri imprenditori, della cittadinanza tutta.

Rinnovo l'invito alle nostre amministrazioni ad attuare politiche unitarie e condivise. 

Luigi lanera

Indietro sabato 2 maggio 2020 @ 10:08 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus