Il Comune di Capoliveri lasciato solo nella battaglia contro il dissalatore

Di Luigi Lanera - Consigliere Comunale Portoferraio

Dissalatore

Luigi Lanera

Il Comune di Capoliveri lasciato solo nella battaglia contro il dissalatore. In qualità di esponente politico di Fdi, voglio esprimere tutto il mio appoggio all'amministrazione Capoliverese che si è esposta nel bene e nel male per la questione dell approvvigionamento idrico della nostra isola. La cosa che contesto è il fatto che tutti gli altri comuni non abbiano fatto squadra con Capoliveri per contestare o approvare l'opera.

Dal mio punto di vista, se ritenuta necessaria, può essere ubicata in altre zone dell'Elba, come ad esempio le miniere di Rio antistanti il canale di Piombino in cui scaricare la salamoia prodotta dallo stabilimento che sarebbe facilmente sciolta grazie alle costanti correnti presenti in zona.

Come cittadino e come politico di Fdi ritengo che un'opera di interesse generale andava discussa, approvata o bocciata, a seguito di una votazione di tutta la cittadinanza Elbana.

Mi auguro che la problematica dissalatore possa essere rivista ed affrontata in maniera unitaria affinché gli Elbani tutti possano avere diritto di gestire il proprio territorio senza imposizioni dall'alto.

Luigi Lanera - Consigliere Comunale Portoferraio

Indietro mercoledì 17 giugno 2020 @ 16:09 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus