Porto Azzurro, il 31 Luglio scade il termine di pagamento della prima rata IMU 2020

Di Comune di Porto Azzurro

Porto Azzurro

Si ricorda che il 31/07/2020 scade il termine di pagamento della prima rata IMU 2020.

Le aliquote da applicare sono le seguenti:

- Aliquota ordinaria (aliquota base): 1,06 (unovirgolazerosei) per cento;
- Aliquota per abitazione concessa in comodato d’uso a parente in linea retta entro il primo grado (figli/genitori) in presenza di ulteriori requisiti; Aliquota ordinaria 1.06 % (base) (unovirgolazerosei) si applica con la riduzione del 50% della base imponibile IMU -
- Aliquota per le aree fabbricabili: 1,06% (uno virgola zeroseipercento)
Immobili a disposizione e relative pertinenze: aliquota 1,06%; (unovirgolazero seipercento) –
Abitazione principale e relative pertinenze ad eccezione cat. A/1, A/8 e A/9 – esenzione IMU;
- L’aliquota ridotta pari allo 0,96 % (zerovirgolanovantaseipercento) si applica alle abitazioni concesse in locazione con contratto almeno quadriennale, registrato presso la competente Agenzia delle Entrate, a soggetto residente e dimorante abitualmente nel comune, che le utilizza come abitazione principale.
- L’aliquota ridotta può essere applicata a non più di due abitazioni per le quali ricorrono i predetti requisiti.

Si specifica, che l’aliquota di base 1,06% (unovirgolazeroseipercento) si applica a tutte le fattispecie tassabili non ricomprese nelle precedenti; e tra le altre, alle unità immobiliari appartenenti alle seguenti categorie catastali:A/10 – Uffici e Studi Privati; C/1 – Negozi e Botteghe; C/3 – Laboratori di arti e mestieri; nonché gli immobili appartenenti alla categoria D (destinatario lo Stato);

Si rammenta, infine, quanto segue:

L’art. 177 comma 1 lettere a) – b) e b-bis) del D.L. 34/2020 convertito con legge 77/2020 ha altresì stabilito che non è dovuta la prima rata dell’imposta municipale propria relativa a:

- Immobili adibiti a stabilimenti balneari marittimi, lacuali e fluviali, nonché degli stabilimenti termali;
- Immobili rientranti nella categoria catastale D/2 e immobili degli agriturismo, dei villaggi turistici, degli ostelli della gioventù, dei rifugi di montagna, delle colonie marine e montane, degli affittacamere per brevi soggiorni, delle case e appartamenti per vacanze, di bed & breakfast, dei residence e dei campeggi, a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate;
- Immobili rientranti nella categoria catastale D in uso da parte di imprese esercenti attività di allestimenti di strutture espositive nell’ambito di eventi fieristici o manifestazioni.

Per l’anno 2020, in sede di prima applicazione dell'imposta, la prima rata da corrispondere è pari alla metà di quanto versato a titolo di IMU e TASI per l'anno 2019. Il versamento della rata a saldo dell'imposta dovuta per l'intero anno è eseguito, a conguaglio, sulla base delle aliquote deliberate dal Comune per l’anno 2020.

Porto Azzurro, 21 luglio 2020

IL SINDACO
Dr. Maurizio PAPI 

Indietro mercoledì 22 luglio 2020 @ 19:18 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus