Elba: scarseggiano le operazioni alberghiere. Gli operatori chiedono più promozione da parte della Regione

Di Roberto Biasci - Gruppo Lega

Turismo

Roberto Biasci - Gruppo Lega

"Era, purtroppo, praticamente inevitabile, stante la pandemia-afferma Roberto Biasci, Consigliere regionale della Lega-che anche l'isola d'Elba risentisse di un calo di presenze negli alberghi."

"Dopo un giugno particolarmente difficile ed un luglio altalenante-prosegue il Consigliere-ora chi gestisce strutture ricettive spera in un agosto migliore rispetto ai mesi precedenti, con un occhio anche a settembre, specialmente per quel che riguarda l'auspicato arrivo di turisti stranieri."

"Giustamente, poi-precisa l'esponente leghista-gli operatori del settore auspicano una valida attività promozionale da parte della Regione che, peraltro, rispetto ad altre realtà territoriali italiane, è partita con colpevole ritardo con una campagna pubblicitaria che, a nostro avviso, ben difficilmente potrà dare un aiuto concreto al turismo toscano e quindi pure elbano."

"Pensiamo, quindi-sottolinea il rappresentante della Lega-che gli albergatori rimarranno delusi e dovranno solamente con le loro forze cercare di cooptare potenziali clienti." "A nostro avviso, infatti-conclude Biasci- far partire a luglio inoltrato un'attività tesa a promuovere le nostre zone, è chiaramente tardivo e lo ribadiamo assai poco produttivo."

Gruppo Lega

Indietro lunedì 27 luglio 2020 @ 14:40 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus