Problemi per la nave gialla che viaggia a rallentatore, servizio fast ferries a singhiozzo

Sul sito della compagnia continuano a cambiare gli orari di arrivo e partenza nonostante la promozione “Fast ferry”.

Traghetti

Sembrava un problema temporaneo quello della compagnia di navigazione Elba Corsica Ferries in servizio sul canale di Piombino con traghetti da e per l’Elba. Invece dopo 15 giorni circa dall’entrata in servizio per la stagione 2020 la difficoltà nel rispettare gli orari continua a presentarsi puntualmente ogni giorno. Nello scorso fine settimana il problema si è acuito per via dell’intenso traffico di mezzi e passeggeri in partenza da Piombino per l’Elba e viceversa.

Sul sito della compagnia continuano a cambiare gli orari di arrivo e partenza nonostante la promozione “Fast ferry”. In pratica gli orari vengono modulati in base al ritardo accumulato durante le traversate. Naturalmente questo comporta disservizi come ingorghi per le lunghe code che si vengono a creare e che coinvolgono anche i passeggeri in partenza con le altre compagnie, che non riescono a raggiungere gli imbarchi presidiati dai passeggeri in attesa del Fast Ferry. Le lamentele giungono da più parti, infatti provengono segnalazioni di disservizi alla viabilità portuale di Portoferraio che, in questa stagione già difficile costituiscono un danno ulteriore all’immagine dell’isola.

La Corsica Elba Ferries ha preso servizio il 18 luglio pochi giorni dopo che la regione ha emanato il decreto che permetteva ai traghetti di viaggiare a pieno carico, quando quindi la richiesta e il traffico portuale era in crescita, ma già dal primo giorno si era evidenziato il problema tecnico che a quanto pare non si è ancora risolto e si ripercuote sugli ospiti dell’Isola.

Indietro martedì 28 luglio 2020 @ 11:32 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus