Svolgimento Rally Elba, la minoranza chiede la revoca dei verbali di contravvenzione nel parcheggio ex residence

Scritto da Gruppo Consiliare "Meloni Sindaco"

Portoferraio

Immagine di repertorio

Al Sindaco
del Comune di Portoferraio (LI)

Al Comanda della Polizia Municipale

Oggetto: Interrogazione a risposta scritta.

I sottoscritti Simone Meloni, Federica Cetica e Vincenzo Fornino Consiglieri Comunali della Lista Civica per Portoferraio Meloni Sindaco

PREMESSO

- che con Ordinanza n. 46 del 05.10.2020 h: 12.54 pubblicata sul sito del Comune in data 08.10.2020 il Comandante della locale Polizia Municipale vista la richiesta pervenuta dall’ACI di Livorno in data 14 agosto e la riunione dell’8 settembre successivo in occasione dello svolgimento della 53 edizione del “Rally Elba Campionato Italiano Wrc” disponeva, tra l’altro “il divieto di transito e sosta con rimozione dei veicoli, sul parcheggio ex Residence – lato mercato Eurospin. in area appositamente delimitata riservandola ai mezzi ed alle attrezzature degli organizzatori della manifestazione dalle ore 7: 00 di giovedì 8 ottobre alle ore 19:00 di sabato 10 ottobre 2020”;
- che sicuramente gli avvisi relativi all’ordinanza in oggetto non saranno stati collocati nelle aree interessate prima del pomeriggio del medesimo giorno 5;
- che tale area è notoriamente destinata quale parcheggio a lunga sosta per i cittadini e gli elbani che lavorano fuori Elba ed infatti è soggetta al divieto di sosta, con rimozione dei veicoli per pulizia del piazzale, solamente la prima e la terza domenica di ogni mese;
- che essendo la prima domenica del mese il giorno 4 chi ha sostato nella mattina del giorno 5 recandosi per vari motivi fuori dell’Elba, sicuramente confidava nella possibilità di un legittimo parcheggio sino alla mezzanotte di sabato 17 ottobre;

EVIDENZIATO

- che pertanto, nei confronti di tali soggetti appare una vera e propria ingiustizia, oltre il dover recuperare l’autoveicolo presso il deposito anche il pagamento della relativa sanzione e spese accessorie, e ciò a causa, in questo specifico caso, della non tempestività dell’azione della pubblica amministrazione che conosceva bene sin dall’8 settembre le necessità relative all’organizzazione della manifestazione;

CONSIDERATO

- che un’Amministrazione Comunale corretta e giusta dovrebbe riconoscere i propri errori, senza aspettare le decisioni di un Giudice o confidando nel fatto che il cittadino comunque paghi l’ingiusta sanzione e stia zitto, ma dovrebbe provvedere nel caso in autotutela alla revoca delle sanzioni amministrative ingiustamente applicate;

tutto quanto premesso, evidenziato e considerato i sottoscritti 

INTERRROGANO

l’Amministrazione Comunale per sapere se non ritiene, in autotutela, di procedere alla revoca dei verbali di contravvenzione emessi nei confronti dei proprietari degli autoveicoli parcheggiati in data 08.10.2020 presso l’area ex residence.

GRUPPO CONSILIARE “MELONI SINDACO” 

Indietro martedì 13 ottobre 2020 @ 17:07 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus