Rio, un regolamento per l’assegnazione e la gestione degli alloggi pubblici completamente inutile

Scritto da Gruppo consiliare TERRA NOSTRA

Rio

Immagine di repertorio

Regolamento erp (edilizia residenziale pubblica)

Con i soli voti della maggioranza il Consiglio Comunale di Rio ha approvato un regolamento per l’assegnazione e la gestione degli alloggi pubblici completamente inutile. Infatti, è redatto sulla base della normativa vecchia e superata (L.r.2/2019) che non tiene conto dell’ultima legge regionale toscana (6 luglio 2020 nr. 51)che la modifica in cose non di poco conto:

CAPO XIII
Edilizia residenziale pubblica
Art. 60 - Requisiti per l’accesso agli alloggi. Modifiche all’articolo 8 della l.r. 2/2019
Art. 61 - Assegnazione ordinaria degli alloggi. Modifiche all’articolo 12 della l.r. 2/2019
Art. 62 - Utilizzo autorizzato degli alloggi. Modifiche all’articolo 14 della l.r. 2/2019
Art. 63 - Elementi per la determinazione del canone di locazione. Modifiche all’articolo 22 della l.r. 2/2019
Art. 64 - Morosità di pagamento del canone di locazione. Modifiche all’articolo 30 della l.r. 2/2019
Art. 65 - Accertamento della situazione del nucleo familiare e decadenza dall’assegnazione. Modifiche all’articolo 38 della l.r. 2/2019
Art. 66 - Norma transitoria relativa alla disciplina gestionale degli alloggi di ERP. Modifiche all’articolo 40 della l.r. 2/2019
Art. 67 - Modifiche all’allegato A della l.r. 2/2019 Art. 68 - Modifiche all’allegato B della l.r. 2/2019 Art. 69 - Modifiche all’allegato C della l.r. 2/2019.

Fra le altre cose, viene modificata la vecchia legge nel comma 8 dell’articolo 12, che recita:” I comuni non possono assegnare alloggi tali da originare situazioni di sovraffollamento, con complessivamente due o più persone a vano utile”, aggiungendosi: “salvo particolari situazioni da motivare adeguatamente.”
In questo ambito potrebbe trovare soluzione il caso del bambino di Rio, in palesata difficoltà, che abbiamo chiesto di aiutare.

Alle nostre osservazioni, il sindaco, anziché ritirare il punto all’o.d.g.,ha risposto che se le cose stavano come dicevamo noi, non c’era comunque nessun problema: la legge supera il regolamento. Allora, cosa I’ abbiamo approvato a fare un regolamento che nasce già inattuale e inapplicabile? Questo Sindaco, che applica le norme in maniera così superficiale, è come il cucchiaio: non ne infila una!

Gruppo consiliare TERRA NOSTRA 

Indietro venerdì 16 ottobre 2020 @ 12:42 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus