Marciana Marina, la ex sede comunale diventerà un centro di aggregazione socio-ricreativo

Scritto da Comune di Marciana Marina

Marciana Marina

L'Amministrazione Comunale di Marciana Marina informa i cittadini:

Pochi giorni fa abbiamo dato notizie circa i lavori in corso in Via O. Murzi. Lì vicino, in Via G. Vadi, zona altrettanto nevralgica del paese, quasi contemporaneamente, si è aperto un altro cantiere.
Questi ultimi lavori riguardano la ex sede comunale, per la quale è previsto un intervento di riqualificazione che la trasformerà in un centro di aggregazione socio - ricreativo.
Si tratta di una ristrutturazione importante, che avrà un costo di circa 245.000 euro, in parte finanziati dal Comune con avanzo di amministrazione, in parte (circa 100.000 euro) dalla Regione con fondi europei.
Con la realizzazione di questo progetto, che sarà pronto entro la prossima estate, si dà attuazione ad una delle proposte più innovative del nostro programma elettorale: creare per la prima volta a Marciana Marina un centro di aggregazione che potrebbe cambiare, migliorandola, la vita di molte persone.
Vi sono previsti spazi per le associazioni presenti nel territorio e spazi a disposizione di cittadini di ogni fascia d'età per lo svolgimento di attività varie. Per i bambini, ci sarà una ludoteca al piano terra, continuazione ideale del parco giochi adiacente; ci saranno spazi per i giovani, ad esempio per fare musica; spazi per le donne, se vogliono trovarsi per lavorare, giocare a tombola, o semplicemente per stare insieme e fare due chiacchiere; spazi per gli uomini, per giocare a carte, leggere il giornale, discutere di sport o altro. Naturalmente, non ci sarà nessuna rigidità e i gruppi saranno assolutamente aperti, in modo che ciascuno, uomo o donna che sia, possa seguire le proprie inclinazioni e fare la cosa che gli è più congeniale.
Dal punto di vista sociale, si tratta di una novità importante specialmente per i giovani che nel lungo periodo invernale potranno riunirsi per coltivare i loro interessi e passare il tempo in modo costruttivo, tenendosi alla larga da comportamenti devianti; ma sarà essenziale anche per gli adulti e, in particolare, per gli anziani, che potranno sentirsi meno soli frequentando coetanei e condividendo con loro interessi di vario genere.
Insomma, se di questo centro verrà fatto un uso corretto, se tutto funzionerà bene, come ci auguriamo, il nostro paese avrà l'opportunità di scoprire il piacere di fare le cose insieme, compiendo un importante passo in avanti per diventare una vera comunità. 

Indietro lunedì 16 novembre 2020 @ 12:18 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus