Capoliveri adotta nuove misure per il contenimento del Coronavirus

Scritto da Comune di Capoliveri

Capoliveri

Walter Montagna - Sindaco di Capoliveri

Nuove misure di contenimento alla diffusione del coronavirus sono state disposte nel comune di Capoliveri con le ordinanze n. 108 e 110 a firma del Sindaco Walter Montagna, misure volte a gestire gli ambiti di maggior rischio contagio rispetto all’emergenza sanitaria in corso.

“La nostra regione – commenta il Sindaco Walter Montagna – dal 15 novembre è entrata in zona ad alto rischio, è nostro dovere tutelare al massimo la salute dei nostri cittadini con misure che tengano conto del territorio in cui si applicano e delle situazioni di maggior criticità per la popolazione. Oggi si richiede un sacrificio in più ai cittadini con la speranza di tornare presto ad una situazione generale di maggiore flessibilità, se non di normalità”.

Confermata, dunque, la chiusura al pubblico degli uffici comunali salvo possibilità di accesso nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10,30 alle 12,30 per comprovate esigenze e previo appuntamento con gli uffici preposti. Sospese le attività di ristorazione (compresi bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) per le quali resta autorizzato il solo asporto e consegna a domicilio e obbligo di adottare ogni iniziativa volta ad impedire assembramenti all’esterno del locale. Consentito il mercato settimanale per le sole categorie di alimenti, bevande, fiori e piante. Chiusi i bagni pubblici, il centro ricreativo di Piazza Matteotti e disposto il divieto di sostare, anche temporaneamente, nelle piazze La Vantina, Belvedere, via Cavour e via A. De Bresci. Limitato l’accesso per numero di persone nei supermercati, nelle chiese comunali, all’interno dell’area cimiteriale. Sospesa, inoltre, l’attività fisica nelle scuole, restando consentita la sola attività didattica specifica per la materia. Chiuse inoltre le palestre e il campo sportivo “Ilse” fino a nuove disposizioni.

In questi giorni per maggiore tutela di cittadini e operatori di polizia municipale, categoria più a rischio in quanto chiamata ad effettuare controlli continui sul territorio e ad avere contatti ripetuti con l’esterno, a partire dalle scuole, disposta dall’amministrazione comunale, in via precauzionale, la sanificazione degli uffici dei Vigili Urbani di piazza del Cavatore e sottoposto a tampone tutto il personale, risultato negativo.

Indietro mercoledì 18 novembre 2020 @ 14:51 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus