Confusione sulle Aree Marine Protette

Scritto da Marcello Camici

Isola d'elba

Imagine di repertorio

“Siamo un’associazione senza fini di lucro, fatta di cittadini e cittadine che hanno a cuore la tutela dell’ambiente in tutte le sue forme, la qualità della vita, una società più equa, giusta e solidale.”

Con queste prole si apre il sito web di Legambiente.

Anche se non iscritto, sono parole che condivido: equità, giustizia e solidarietà.

Ho letto l’articolo su questo giornale firmato da Legambiente Arcipelago Toscano sulla confusione esistente sull’Area Marina Protetta ed affermo che ha ragione.

La legge di istituzione di un’area marina protetta è la n. 979/1982.

Essa non parla di Area Marina Protetta ma di riserva marina naturale.

L’art 25 di tale legge definisce cosa è una riserva marina naturale e il n. 26 norma le motivazioni, chiamandole accertamenti, per le quali in una area marina appare opportuno l’assoggettamento a protezione.

E’ poi l’articolo 3 della legge n. 394 del 1991 che ritorna sull’argomento.

Ora per non incrementare la confusione è necessario che venga pubblicata integralmente la proposta di istituzione della riserva marina naturale.

Lo chiedo a Legambiente Arcipelago Toscano.

Infine, ritornando alle parole in premessa – equità, giustizia, solidarietà - ho sempre ritenuto giusto anche se non previsto dalla legge, che chi vive, abita e lavora nella istituenda area protetta, sia marina che terrestre, debba essere consultato per sapere se è favorevole o non è favorevole.

Marcello Camici 

Indietro martedì 12 gennaio 2021 @ 10:02 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus