Landi (Lega): "Con una nuova ordinanza la Regione conferma debolezza e appiattimento verso gruppi di pressione"

Scritto da Marco Landi

Toscana

Marco Landi

“Un’ordinanza varata dall’oggi al domani che porterà fiumi di persone nei supermercati nel pomeriggio di oggi e nella giornata di domani. La giunta regionale Toscana sembra sia andata in tilt, non ne azzecca una”.

Lo scrive il consigliere regionale della Lega e portavoce dell'Opposizione in Consiglio regionale Marco Landi.

"Dopo aver subito il potere contrattuale di qualche gruppo nell'organizzazione della campagna vaccinale, ora la Giunta regionale dimostra di subire altri poteri contrattuali, varando un'ordinanza liberticida. Chiudere tutte le attività commerciali, comprese quelle che per disposizioni nazionali possono stare aperte in zona rossa, è uno schiaffo a chi da un anno sta combattendo per resistere al tremendo impatto della pandemia sull'economia e che dall'oggi al domani deve riorganizzare il personale. Senza contare il rischio concreto di grandi spostamenti e assembramenti nelle prossime ore. Comprendiamo le scelte a tutela della salute, non le decisioni assurde”, conclude Landi. 

Indietro venerdì 2 aprile 2021 @ 19:22 © Riproduzione riservata